Paolo Bergamo è un ingegnere italiano che, dopo aver lavorato per Steve Jobs, è tornato in patria come Ceo di OverIT.

Ingegnere informatico che ha lavorato per Steve Jobs alla creazione della prima applicazione per l’I-Phone di Apple, Paolo Bergamo è stato eletto Ceo di OverIT. Dopo 15 anni nella Silicon Valley, quindi, torna in Italia con grandi ambizioni. Scopriamo la sua biografia, dall’incontro che gli ha cambiato la vita al successo.

Chi è Paolo Bergamo: la biografia

Classe 1973, Paolo Bergamo nasce a Rovigo. Dopo la laurea in ingegneria elettronica e un dottorato in ingegneria delle informazioni presso l’Università di Ferrara, un incontro gli cambia la vita. Era il 2002 e all’Università di Bologna c’era una conferenza tenuta dal professor Leonard Kleinrock, il padre di Internet. Bergamo partecipa all’incontro e scopre che “l’uomo che ha inventato la Rete” sta studiando la sua stessa materia di ricerca: “le reti distribuite wireless“. Complice l’impulsività della sua età, prende la palla al balzo e raggiunge Kleinrock. “Con un inglese penoso, gli ho buttato la mia tesi in mano. ‘Le interessa?’. La sua risposta ha cambiato per sempre la mia vita“, ha raccontato Paolo al Millionaire.

E’ così che Bergamo si ritrova a prendere il primo volo aereo della sua vita, con destinazione Los Angeles. Arriva al campus dell’Università della California (Ucla) e si ritrova a lavorare “anche il sabato sera“. Un modus operandi completamente diverso da quello a cui era abituato in patria, eppure gli infonde tanta energia, quella necessaria per riuscire ad emergere davvero. Dopo due anni di ricerca presso l’Ucla, Paolo abbandona l’ambito universitario per “costruire prodotti“. Muove i primi passi come ingegnere elettronico presso la startup Sendia mobile technology.

La carriera di Paolo Bergamo

Nel 2006, Bergamo entra a lavorare presso Salesforce ricoprendo diversi ruoli nella gestione di divisioni per lo sviluppo di nuovi prodotti per cellulari. Nel 2008, lui e il suo team vengono chiamati da Steve Jobs per creare la prima applicazione aziendale sull’App Store.

Ero in Salesforce e sul vecchio telefono dell’ufficio è arrivata una chiamata. Guardo sul display e vedo il prefisso 418, che è il prefisso di Cupertino. Scherzando, dico: mi sta chiamando Steve Jobs. Ho risposto ed era proprio la Apple. Mi dissero: vuoi venire domani per conoscere una grande opportunità? Ho risposto sì, senza nemmeno pensarci. Arrivato a Cupertino, mi hanno spiegato di che cosa si trattava: creare quello che oggi è l’Apple Store. (…) È stata quella la prima App in assoluto per il lancio dell’Apple Store“, ha raccontato Bergamo a Millionaire.

Dopo aver ricoperto il ruolo di Senior Vice President Product Management in Salesforce, Paolo è tornato in Italia, dove, nel mese di settembre 2021, è stato eletto Presidente e Amministratore Delegato di OverIT. “Sono davvero entusiasta di questo incarico e delle opportunità che si prospettano in un momento così importante per OverIT. Quando Bain Capital e Neuberger Berman mi hanno chiamato proponendomi di guidare l’ambizioso progetto di sviluppo per un gioiello tecnologico del Made in Italy come OverIT, ho deciso di cogliere questa grande occasione. Il mio obiettivo è quello di posizionare OverIT in qualità di leader a livello mondiale, facendo diventare questa incredibile azienda un hub internazionale dove giovani talenti tecnologici possano crescere ed esprimere il proprio potenziale“, ha dichiarato Paolo il giorno della nomina a Ceo.

3 curiosità su Paolo Bergamo

-Nel suo settore, Paolo Bergamo è considerato un “ingegnere visionario, un inventore di nuove tecnologie“.

-Steve Jobs gli ha insegnato che la pignoleria non è un difetto, ma “un punto di forza”.

-Paolo Bergamo è un grande appassionato di motociclismo e fan di Valentino Rossi.

Riproduzione riservata © 2021 - LEO

ultimo aggiornamento: 14-11-2021


Chi è Oscar Farinetti: da Unieuro a Green Pea, passando per Eataly

Chi è Massimo Tara, agente generale di AXA Assicurazioni