Dagli esordi come consulente commerciale alla conquista di ruoli apicali nel settore automotive: biografia e percorso professionale di Stefano Ventura.

Determinazione, costanza e un solido background nel comparto delle automotive hanno permesso a Stefano Ventura di conquistare a 39 anni la posizione di Amministratore Delegato di Maserati ForzA S.p.A., parte del Gruppo Intergea e concessionaria ufficiale del brand in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

Appassionato di auto fin dall’infanzia, il manager piemontese ha ricoperto diversi ruoli durante il suo percorso professionale, spinto dal desiderio di rimettersi in gioco e affrontare nuove sfide con entusiasmo.

Stefano Ventura
Stefano Ventura

Chi è Stefano Ventura: la biografia

Nato a Torino il 29 agosto 1979 sotto il segno della Vergine, Stefano Ventura ha compiuto i primi passi nel mondo del lavoro in un settore totalmente estraneo alla sfera dei motori.

Dopo l’esperienza all’Avvocatura di Stato di Torino, ha insegnato nuoto fino ai 20 anni mettendo a frutto il brevetto di istruttore e l’esperienza a livello agonistico. Solo successivamente è iniziato il percorso nel comparto delle auto.

Stefano Ventura: la carriera

Il primo incarico nel settore è arrivato nel 2002, anno in cui Ventura è diventato consulente commerciale per un brand generalista, occupandosi della vendita di veicoli Opel su provvigione per 7 anni.

Nel 2009, all’età di 29 anni, ha iniziato a seguire una filiale Opel in Provincia di Torino, a Ivrea, come responsabile di filiale, gestione magazzino e officina. Nello stesso anno è arrivato un nuovo incarico direttamente dall’Audi di Torino e, dopo soli 14 mesi, Ventura è diventato responsabile vendite presso la divisione Audi Zentrum, sempre nel capoluogo piemontese.

Dopo diversi anni trascorsi in Audi, nel 2016 è arrivata la chiamata da parte di Maserati ForzA S.p.A., che gli ha permesso di ricoprire prima il ruolo di brand manager e successivamente quello di AD.

Gli impegni quotidiani di Ventura sono focalizzati su Maserati ForzA S.p.A. occupandosi dell’azienda a trecentosessanta gradi e curandone ogni aspetto, dai rapporti con la casa alle relazioni con la vendita e con la clientela, dalla gestione della contabilità al back office, compresi i lavori di manutenzione e di gestione.

Stefano Ventura
Stefano Ventura

Vita privata e personale

Stefano Ventura è padre di tre figli, l’ultimo nato da tre mesi, ed è sposato con Francesca, persona sempre a lui vicino nel cammino della sua vita e mamma con la M maiuscola. La sua vita privata è stata segnata dalla perdita di entrambi i genitori ancora nel fiore degli anni, figure di riferimento per il manager che considera fondamentale condividere con la famiglia sia i successi professionali sia i traguardi importanti della sfera personale.

Traendo dal suo percorso di crescita i migliori insegnamenti, tuttavia, Ventura è riuscito a creare un team di lavoro coinvolgente e collaborativo: lo dimostra la presenza in Maserati di molti dei suoi collaboratori in Audi, una squadra vincente con la quale si è creato un legame che prescinde dal ruolo e dalla gerarchia.

“Sono sempre sul pezzo, pronto, disponibile, mi prendo le mie responsabilità – sottolinea Ventura -. Questo mestiere lo faccio con passione ed entusiasmo, come se fosse il primo giorno. È fondamentale, lo si trasmette allo staff, ai clienti.”

5 curiosità su Stefano Ventura

Per Ventura esiste un profondo parallelismo tra sport e professione: non bisogna mai dare niente per scontato, partendo da zero e impegnandosi per ottenere i risultati prefissati, cercando di tenere a bada sia lo stress sia la pressione costante a cui si è inevitabilmente sottoposti.

Una delle figure che rappresenta una costante fonte di ispirazione per il manager è Alberto Di Tanno, Presidente di Intergea, del quale apprezza la passione, la determinazione e gli stimoli che è in grado di trasmettere. Come sportivo, inoltre, ammira in modo particolare Gianluca Vialli per la forza e il carisma.

Oltre al nuoto, Ventura pratica il calcio e segue con passione la Juventus recandosi allo stadio, compatibilmente con gli impegni lavorativi.

Determinazione, grinta e capacità di creare e mantenere un clima positivo in azienda: ecco tre caratteristiche usate dal manager per descrivere sé stesso.

Anche tra 10 anni, infine, Ventura vede sé stesso all’interno del gruppo guidato da Alberto di Tanno, proseguendo nell’impegno di espandere ulteriormente il dominio di Maserati anche implementando altri brand importanti.

Riproduzione riservata © 2021 - LEO

ultimo aggiornamento: 25-11-2021


Chi è Vito Mandina, dall’esperienza in FCA alla guida di Autoteam9

Chi è Davide Volpe, dagli esordi come architetto ai riconoscimenti internazionali