Autogrill e Dufry insieme: nascerà un colosso da 12 miliardi di ricavi con un’esposizione a 2,3 miliardi di viaggiatori.

Un’unione destinata a diventare una gallina dalle uova d’oro: stiamo parlando della fusione tra Autogrill e Dufry, colosso svizzero dei duty free. La nuova azienda nascerà, presumibilmente, entro metà 2023 e, stando alle stime, vedrà 12 miliardi di ricavi con un’esposizione a 2,3 miliardi di viaggiatori in tutto il mondo.

Autogrill e Dufry insieme: nascerà un colosso da 12 miliardi di ricavi

Autogrill e il colosso dei duty free svizzero Dufry hanno deciso di unire le forze. Dopo mesi e mesi di chiacchiericcio, i vertici delle due aziende hanno finalmente ufficializzato la fusione. Il nuovo gruppo vedrà la famiglia Benetton diventare il primo socio, con una quota che si aggira tra il 20 e il 20,5%. Dall’unione di Autogrill, di cui la Edizione holding possiede il 50,3% di quote, e Dufry nascerà un colosso da 12 miliardi di ricavi, con un’esposizione ad almeno 2,3 miliardi di persone. Una cifra destinata ad aumentare, visto che chiunque viaggerà in macchina, in aereo o in treno si troverà a fare acquisti presso i ristoranti e i negozi della nuova catena. Dall’America ad alcuni Paesi dell’Asia, passando ovviamente per l’Italia: saranno tantissimi gli shop sparsi sul territorio mondiale.

Stando alle prime notizie, Alessandro Benetton, attualmente presidente della holding Edizione, diventerà presidente onorario della nuova azienda. Juan Carlos Torres, invece, resterà presidente esecutivo. Enrico Laghi, Ad di Edizione, assumerà il ruolo di vice presidente insieme a Paolo Roverato, attuale presidente di Autogrill. Infine, Gianmario Tondato, manager del gruppo, sarà presidente esecutivo delle attività Usa e Xavier Rossinyol sarà Ad del futuro colosso.

Combiniamo tra loro due gruppi leader globali nei loro settori e iniziamo un nuovo viaggio. Non mettiamo insieme due compagnie, creiamo qualcosa di nuovo per ridisegnare in modo olistico l’esperienza di chi viaggia“, ha dichiarato Xavier Rossinyol.

Autogrill e Dufry destinati al successo mondiale

La fusione tra Autogrill e Dufry, anche se alcuni esperti del settore la vedono come una perdita per il gruppo della famiglia Benetton, è destinata ad avere grande successo. Il nuovo colosso, infatti, porterà al risparmio di 85 milioni di franchi all’anno sui costi e parecchi ricavi, specialmente negli Usa, dove verranno uniti i ristoranti di Hms Host e i negozi di Hudson.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 26-07-2022


Ghali compra una barca e la dona per il salvataggio dei profughi: “Una nave in più può fare la differenza”

Premio Donna 2022, le vincitrici della quarta edizione da Marina Conte a Barbara Schiavulli