Sono le protagoniste del giorno più bello per una coppia, coronazione dell’amore fedele ed eterno: le fedi nuziali hanno un significato profondo e il loro valore è noto sin dall’antichità.

Questi anelli simbolici, che danno il nome anche al dito nel quale si indossano, sanciscono un vero e proprio legame di cuori: secondo la tradizione, infatti, proprio dall’anulare passa una vena che va dritta dritta all’organo dell’amore.

La scelta di questi preziosi gioielli che durano una vita intera è quindi importante e, vista la loro durata, va fatta con criterio, rispettando la propria personalità e i propri gusti estetici. 

La gioielleria online GioiaPura è una grande risorsa in questa considerevole scelta, grazie alla vasta selezione di anelli di ogni genere, colore e materiale. Ecco come scegliere le fedi nuziali tra tutti i modelli disponibili, classici e di tendenza.

scegliere fedi nuziali

Fedi nuziali classiche

Le fedi nuziali classiche in oro giallo sono le più scelte e tradizionali. Si tratta di anelli bombati all’esterno e piatti all’interno, che possono essere scelti anche nella variante più moderna in oro bianco o in quella più elegante e raffinata in oro rosa. Nella maggior parte dei casi, le fedi nuziali classiche sono lucide e identiche tra loro sia per la forma sia per i materiali.

Fedi nuziali francesina

Nella categoria delle classiche fanno parte anche le fedi nuziali francesina. Questo modello si distingue da quello tradizionale per la sua sottigliezza ed è spesso scelto da chi non ama indossare gioielli.

Per chi invece non è abituato a portare gli anelli, ci sono le cosiddette fedi comode, identiche alle classiche, ma con una leggera bombatura anche nella parte interna.

Fedi nuziali mantovana

Il modello mantovana, anch’esso tradizionale, è meno bombato all’esterno ed è perfetto per chi desidera indossare al dito una fede con diamante. Infatti, le fedi nuziali mantovana, considerato il loro spessore più largo rispetto alle classiche, si possono portare sia da sole sia abbinate a un luminoso ed elegante punto luce.

Fedi nuziali particolari: le nuove tendenze

Negli ultimi tempi, nonostante i modelli classici siano sempre i più scelti, molte coppie sono alla ricerca di anelli particolari e unici, fedi nuziali originali che non siano solo simbolo dell’amore, ma anche dei gioielli da sfoggiare. 

Per le nuove tendenze, ai materiali evergreen, come l’oro giallo e quello bianco, e alle tonalità più glamour dell’oro rosa si affiancano l’oro champagne (sempre più richiesto), gli anelli in titanio, in platino o in carbonio.

Fedi nuziali bicolore

Tra le più in voga ci sono le fedi bicolore, spesso in oro giallo e oro bianco o in oro bianco e oro rosa, abbinate in modo armonico e talvolta impreziosite da un diamante. Questi anelli possono essere formati dalle due sezioni di materiale differente poste in modo parallelo o intrecciate tra di loro. Chi non vuole mettere limiti all’originalità, può spingersi oltre con la scelta di ben tre colori differenti oppure può decidere di optare per l’abbinamento opaco/lucido.

Fedi nuziali con diamanti

Per chi non bada a spese e desidera indossare fedi preziose e lussuosissime, esistono quelle impreziosite da file di pietre preziose o diamanti, classici e colorati, adatte sia per lei che per lui.

Fedi nuziali con incisioni

Le fedi tradizionali spesso presentano all’interno l’incisione del nome degli sposi e della data del matrimonio. Le nuove mode, invece, propongono incisioni, disegni e decorazioni personalizzabili a vista, sulla parte esterna delle fedi.

Fedi nuziali diverse

Le nuove tendenze propongono infine le fedi diverse lui e lei, che possono essere scelte da entrambi in base al proprio gusto personale, con o senza elementi comuni. La sposa potrà, per esempio, indossare il suo anello raffinato con brillanti e lo sposo, meno abituato a gioielli vistosi, la sua fede più sobria e semplice.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 07-07-2022


Vodafone Easy Control, l’offerta per rendere i dispositivi smart domestici più efficienti e sicuri

L’incidenza positiva della puntuale manutenzione sull’efficienza delle macchine utensili