Le vacanze tra vigneti e cantine italiane sono sempre più richieste: la meta preferita su Airbnb è la Toscana, in particolare il Chianti.

L’enoturismo in Italia procede a gonfie vele. Il Belpaese si piazza al secondo posto nella Top 10 europea delle località più richieste dagli utenti che cercano stanze e case su Airbnb per le loro vacanze tra visita di cantine e aziende vinicole per degustare e comprare vini locali. L’Italia è preceduta soltanto dalla Spagna ma arriva prima dell’acclamata Francia. Lo rivela una classifica stilata dal portale dedicato agli affitti turistici.

Enoturismo in Italia: la classifica di Airbnb

Con tre milioni di turisti l’anno, l’enoturismo è un fenomeno in continua crescita: il suo giro d’affari è di 4,5 milioni di euro. Spinto da questo trend, Airbnb ha inserito dallo scorso settembre la categoria vigneti” tra gli ambiti di ricerca di alloggio. Sulla piattaforma si contano 120.000 strutture all’interno o nei pressi di vigne in tutto il mondo. Soltanto l’Italia ne conta oltre 4.000 e nell’estate del 2022 c’è stato un autentico boom di ricerche, richieste e prenotazioni.

Airbnb ha elaborato una classifica delle mete enoturistiche europee preferite dagli utenti e la Toscana si piazza al terzo posto dopo le isole Baleari e la Catalogna. Quarta posizione per l’Andalusia, mentre la Borgogna, la regione della Francia che conta il maggior numero di denominazioni, è solo settima, preceduta da Provenza e Aquitania.

Un panorama toscano
La Toscana traina l’enoturismo in Italia

Nella Top 10 di Airbnb, al nono posto, c’è anche il Veneto, regione di grandi vini come l’Amarone della Valpolicella, il Bardolino e il Prosecco. Al decimo posto c’è invece la regione del Rodano. Champagne e Bordeaux restano a sorpresa fuori dalla Top 10.

Gli host italiani che si sono tuffati sull’enoturismo hanno registrato un guadagno totale di 10 milioni di euro nel periodo da aprile a giugno 2022. La Toscana, in particolare la zona del Chianti, è la terza regione in assoluto d’Europa per guadagno generato con 2.600 euro di ricavi in media per operatore ospitante. Non mancano nemmeno le richieste per il Veneto, il Lago di Garda, la Costiera Amalfitana e l’Umbria.

Enoturismo, Toscana la più cercata su Airbnb

Le camere più richieste per l’enoturismo in Italia sono in queste 10 località:

  • San Gimignano
  • Greve in Chianti
  • Bardolino
  • Montepulciano
  • Garda
  • Lazise
  • Orvieto
  • Vietri sul Mare
  • Maiori
  • Montalcino

Il Veneto è al nono posto per guadagno generato con circa 2.400 euro di ricavi per gli host. Sempre la Toscana, infine, registra il maggior numero di notti prenotate in Italia: 43.410 da aprile a giugno, quasi il doppio rispetto al 2021.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 05-11-2022


Arriva Assoinfluencer, il primo sindacato al mondo per influencer e content creator

Lidl investe 70 milioni di euro in Sardegna per il primo magazzino dell’isola