Donne Vincenti è il nuovo format di Gambero Rosso Channel: racconta la vita straordinaria di alcune chef che sono riuscite ad affermarsi.

Si chiama Donne Vincenti ed è il nuovo programma di Gambero Rosso Channel. Protagonista del format, come suggerisce il nome, è il gentil sesso che è riuscito ad affermarsi in un mondo che, ancora oggi, è prettamente maschile, ovvero quello della cucina. Scopriamo chi sono le sei donne che hanno accettato di svelare la propria avventura ‘culinaria’ e non.

Gambero Rosso Channel lancia Donne Vincenti

Sei donne, sei chef stellate che sono riuscite a farsi valere in una professione che, purtroppo, vede ancora la maggioranza del sesso forte. Stiamo parlando delle protagoniste di Donne Vincenti, nuovo programma di Gambero Rosso Channel. Il format si ispira al romanzo Tra donne sole, scritto nel 1949 da Cesare Pavese, e si propone di raccontare i retroscena, divertenti e non, di alcune delle cuoche più famose d’Italia. Non solo lavoro, ma anche aneddoti che hanno a che fare con la vita privata.

Donne Vincenti racchiude sei interviste, condotte da Eleonora De Venuti, esperta di cibo e sommelier. Le chef, oltre a parlare di sé, prepareranno un piatto iconico ciascuno. La pietanza deve rappresentare l’identità della cuoca nonché la filosofia che utilizza in cucina. Ogni prelibatezza, poi, deve essere abbinata ad un vino. Quest’ultimo viene scelto tra quelli della cantina Vite Colte, storica etichetta piemontese che dedica i suoi vini proprio a Cesare Pavese. Si tratta di una cantina che possiede circa 300 ettari di vigneto, con al timone 180 soci che condividono una grande passione: “l’arte di coltivare la vite“.

Donne Vincenti: chi sono le chef protagoniste

Le chef protagoniste di Donne Vincenti hanno età diverse, ma anche stili e caratteri opposti. Nessuna è uguale all’altra, per cui sarà davvero curioso ascoltare le loro storie. Nel nuovo programma di Gambero Rosso Channel vedremo: Isabella Potì del ristorante Bros di Lecce, Chiara Pavan del Venissa a Venezia, Isa Mazzocchi de La Palta a Bilegno, Aurora Mazzucchelli del ristorante Casa Mazzucchelli di Sasso Marconi, Cristina Bowerman e Silvia Baracchi del Falconiere Relais Chateaux a Cortona.

Riproduzione riservata © 2021 - LEO

ultimo aggiornamento: 18-10-2021


Il vademecum di pediatri e neonatologi per proteggere i bambini dall’inquinamento atmosferico

Rimane senza auto dopo l’incidente aereo di San Donato: i colleghi gliela ricomprano