Il Gruppo guidato da Alberto Di Tanno concede un premio straordinario a dipendenti e collaboratori, dopo il successo ottenuto nel 2021: un valido sostegno per fronteggiare l’inflazione.

Valorizzare le risorse umane e il loro contributo fondamentale per lo sviluppo del business è uno degli obiettivi primari di Intergea Gruppo, tra i leader indiscussi della distribuzione automobilistica in Italia e promotore di un’iniziativa che ancora una volta mette le persone al centro: gratificare i lavoratori con un premio di produzione straordinario, un bonus pari a 1000 euro in busta paga concesso per aver partecipato al successo raggiunto nel corso del 2021.

A ricevere il premio sono sia i dipendenti sia i collaboratori del reparto commerciale delle società controllate Autoingros, Theorema, Logica, Tecknogest, Forza, Certo Service e CRF, ai quali va il ringraziamento dei vertici aziendali per l’importante apporto lavorativo dato.

Premio da 1000 euro: sostegno concreto contro l’inflazione

Il premio da 1000 euro rappresenta un sostegno concreto in un momento particolarmente critico per tutte le famiglie, chiamate a far fronte all’inflazione e all’aumento dei prezzi che non accenna a diminuire.

“Con questa iniziativa vogliamo condividere i successi raggiunti con tutte le persone che in azienda, nonostante le problematiche di un anno molto difficile, non si sono mai tirate indietro e hanno offerto un contributo assolutamente determinante al risultato del Gruppo. – sottolinea Alberto Di Tanno, Amministratore Delegato di Intergea Gruppo -. In un contesto socio-economico in cui il costo delle materie prime è ai massimi termini e l’inflazione non accenna a diminuire, ci auguriamo che questo piccolo gesto possa essere di sostegno per i nostri lavoratori. Un piccolo contributo che va nella direzione di porre l’attenzione sulle risorse umane, che sono sempre il primo valore aziendale.”

Alberto Di Tanno
Alberto Di Tanno

2021 da record: un successo condiviso con i lavoratori

Intergea Gruppo, che oggi occupa oltre 700 persone operative in 126 punti vendita distribuiti principalmente nel Nord e nel Centro Italia, ha superato brillantemente il 2021 collocandosi tra le prime posizioni in Italia per numero di auto vendute (55.000 vetture alla fine del 2021, incluse partecipate). Un anno da record che ha visto il Gruppo conquistare una quota di mercato media pari al 73,6%, attivando finanziamenti e leasing per 305 milioni di euro.

Un trend in ascesa confermato anche dall’edizione 2022 dell’Automotive Dealer Report, pubblicazione focalizzata sui trend della distribuzione auto: il Gruppo fondato a Torino nel 2003 si caratterizza per una crescita costante anche in controtendenza rispetto ai dati relativi al settore automotive.

Stando al report, infatti, il numero complessivo dei concessionari ha subito una flessione riducendosi del 45% nell’arco di un decennio, complice sia la pandemia sia la più recente crisi relativa alla disponibilità di semiconduttori.

Risorse umane al centro del business

Esaltando le potenzialità di ogni individuo, Intergea Gruppo ha sempre investito importanti risorse in percorsi di formazione mirati a migliorare le competenze e le conoscenze dei lavoratori.

Supportando le risorse umane fin dagli esordi dell’emergenza sanitaria, inoltre, nell’aprile 2020 l’azienda guidata da Alberto Di Tanno è stata promotrice di un’iniziativa volta a incrementare la liquidità dei dipendenti e dei collaboratori attraverso lo stanziamento di 2 milioni di euro di prestiti a interessi zero.

Una misura che si è sommata agli altri progetti messi in campo nel medesimo periodo, tra cui l’anticipo delle provvigioni per gli agenti della compagnia assicurativa controllata Nobis Filo Diretto e l’attivazione di una polizza assicurativa ad hoc per i lavoratori del gruppo auto e di quello assicurativo.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 27-06-2022


Arriva l’estate: come trovare il trolley adatto per le vacanze!

Consigli per un road trip