Garantire a tutti l’accesso a Internet rappresenta una leva efficace per rilanciare i borghi d’Italia, con vantaggi notevoli non solo per gli smart workers.

Poter contare su una connessione Internet affidabile rappresenta ormai una priorità. È indispensabile per lavorare, studiare, per essere operativi in modalità smart working, per comunicare a distanza in ambito sia professionale sia privato ma anche semplicemente per accedere facilmente a tutte le attività e ai servizi di intrattenimento disponibili in rete. E se Internet veloce fosse anche una strategia per rilanciare i borghi d’Italia a rischio spopolamento?

Le iniziative in questa direzione non mancano, come dimostra la recente proposta di legge che punta a promuovere lo sviluppo dello smart working nei borghi italiani al fine di valorizzarli, incentivarne il ripopolamento e migliorare la qualità della vita delle persone. Requisito fondamentale per attuare un progetto di tale portata, tuttavia, è la disponibilità di offerte Internet a casa convenienti ed efficienti, che possano contribuire a ridurre il digital divide che spesso caratterizza i piccoli comuni italiani.

Lo smart working

Connessione ultraveloce per tutti

Grazie agli investimenti promossi da alcuni operatori delle telecomunicazioni, anche i piccoli comuni possono trasformarsi in centri tecnologicamente avanzati in grado di agevolare la vita professionale e consentire uno stile di vita più tranquillo rispetto alle grandi città. EOLO, ad esempio, porta avanti da oltre quindici anni la mission di garantire a tutti il diritto alla connessione, con l’obiettivo di consentire l’accesso a Internet a ogni famiglia e impresa italiana. Attraverso la rete radio FWA, infatti, sono già oltre seimila i comuni che possono contare sulla connessione ultraveloce fino a 100 Megabit (in futuro espandibili fino a 1 Gigabit), sebbene questa cifra sia destinata a crescere notevolmente.

L’esigenza di estendere la rete FWA ai luoghi spesso non raggiunti dai grandi operatori, inoltre, è stata resa improrogabile dall’emergenza sanitaria che ha aumentato la richiesta di servizi di connessione performanti. Le nuove esigenze di connettività sono diventate ancor più urgenti dopo la pandemia da Covid-19, per consentire la didattica a distanza, il lavoro da casa e permettere alle imprese di proseguire l’attività anche durante i periodi di chiusura forzata.

Non solo smart working

Rianimare i borghi investendo nella digitalizzazione è una strategia che può generare benefici non solo per gli smart workers. Poter navigare ultraveloce anche nei piccoli comuni, infatti, permette a tutti di accedere in qualsiasi momento alle piattaforme streaming e gaming alla massima velocità, anche da più dispositivi contemporaneamente. Valore aggiunto delle migliori offerte Internet è la possibilità di personalizzare il servizio per avere una connessione in linea con le proprie esigenze, scegliendo tra una rosa di pacchetti opzionali.

ultimo aggiornamento: 13-09-2021


Cappellini personalizzati: come sfruttarli al meglio

Perché e come optare per la firma PDF? Alcuni consigli utili