Le mete turistiche toscane più ricercate sono molte.

Tra le più ambite, oltre le mete che oltre hanno un particolare rilievo storico, sono da menzione le mete chepossiedono anche un patrimonio naturale che allieta lo sguardo e il cui panorama trasmette gioia riempiendo la mente e il cuore.

Talamone, Toscana

Isola d’Elba

Fa parte delle mete più affascinanti del territorio toscano l’Isola d’Elba, la più grande delle isole toscane.

È un territorio ricco di storia, famoso per le sue splendide spiagge e per la bellezza del suo mare.

Raggiungere l’isola è possibile attraverso traghetti e aliscafi che vi condurranno direttamente sull’isola. Effettuare prenotazioni traghetti Elba online facili e veloci è possibile grazie ad appositi siti che offrono questo tipo di servizio in totale comodità da casa.

Il capoluogo dell’isola e comune più popolato è Portoferraio.

Cosimo de’ Medici fece costruire una fortezza di difesa rendendo questa città una delle più importanti del Mediterraneo.

All’interno di questa fortezza troviamo il centro storico con le sue strade e stradine che si diramano. Qui una visita importante da fare è quella alle dimore di Napoleone, in particolare Villa dei Mulini.

Portoferraio prima della dominazione de’ Medici è stata dominata dai romani e, proprio per questo, sono stati rinvenuti i resti della Villa romana delle Grotte e della Villa romana della Linguella, oggi i due musei più visitati dopo quelli degli Uffizi di Firenze.

Un altro paese al centro del versante orientale dell’isola è Porto Azzurro, ricco di testimonianze del dominio spagnolo.

A circa 2 km dal centro storico di Porto Azzurro si trova il Santuario della Madonna di Monserrato al cui interno è sita l’immagine della Madonna Nera.

Il centro di questa bellissima località è denominato salotto dell’isola d’Elba ed è costituito da una grande piazza e da un meraviglioso lungomare dove si possono trovare tanti ristoranti e negozi.

Verso il versante nord dell’isola si trova il piccolo paese Rio Marina la cui origine è legata all’estrazione del ferro. La sua posizione strategica all’interno di una insenatura la rende un piccolo paradiso terrestre. Molti sono i luoghi storici da poter visitare qui e tra questi ricordiamo la Chiesa di San Rocco, la cinquecentesca Torre dell’Orologio e il Museo di minerali e di arte mineraria.

Isola di Capraia

Facilmente raggiungibile dal porto di Livorno, l’isola di Capraia è la terza isola dell’arcipelago toscano per grandezza.

È considerata un piccolo paradiso geologico perché è l’unica isola vulcanica di questo arcipelago. Panorami unici, colori meravigliosi, sentieri tortuosi in mezzo alla natura, calette solitarie e il profumo del mare costituiscono la sua immensa ricchezza.

Il suo paesaggio e in particolare le sue acque limpide e le sue spiagge sabbiose, fanno sì che sia una meta fortemente adatta per le vacanze estive.

Isola di Pianosa

Questa è l’isola più vicina all’isola d’Elba.

L’isola di Pianosa gode di un vero e proprio patrimonio archeologico grazie alle catacombe cristiane risalenti al IIIo secolo d.C. quando i prigionieri cristiani, vittime delle persecuzioni, furono condannati a lavorare nelle cave di tufo presenti sull’isola.

Essendo disabitata dal 1998, è possibile visitarla solo attraverso tour organizzati ed escursioni pianificate che permettono di godere delle bellezze e dei suoi tesori naturali nascosti.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 30-04-2022


Farmacie online: il successo del settore continua!

Sneakers vintage e outfit casual: come abbinarli al meglio