Per rompere la routine e staccare dallo stress lavorativo, le isole greche sono ideali, e danno l’opportunità di vivere un pieno relax.

Permettono di ritrovare il piacere di andare a piedi, di scoprire la cucina mediterranea, e di visitare, in barca a vela, splendide spiagge nascoste e incontaminate. Si possono ammirare i colori delle abitazioni tipiche, e visitare le location di pellicole note e gli stupendi parchi naturalistici, dove si può ammirare la foca monaca e le tartarughe marine.

La Grecia è da sempre una meta turistica ambita da italiani e non. Ricca di storia, d’arte e di architettura, attira turisti di tutte le nazionalità, nelle sue splendide città, dense di storia classica, dove è possibile ricostruire la cultura occidentale.

Permette di mettere insieme più profili turistici, in quanto è possibile conciliare le esigenze di chi è alla ricerca di un percorso artistico e storico con quelle di chi invece vuole immergersi in dei mari cristallini, e, ancora, di chi vuole provare un’ottima cucina mediterranea.

Oltre alle coste, importante patrimonio naturalistico, sono ambite anche le isole, che offrono la possibilità di una vacanza intensa e, quindi, di staccare dall’ingombrante routine invernale, piena di scadenze, responsabilità, doveri, con gli occhi sempre sullo schermo di un pc o di un tablet.

Iraklia in Grecia

Vita da vacanzieri nelle isole greche

Nelle isole greche è possibile crearsi una nuova routine: alzarsi quando si vuole, provare la colazione greca, leggere il giornale seduti in un bar in riva al mare, godersi il relax, avere prova dell’ospitalità del luogo. Chi ama la movida, potrà sperimentare la vita notturna, fatta di pub, lounge bar, discoteche e locali.

In effetti, ci sono isole più adatte ad un profilo, altre più adatte ad un altro tipo di turista, quindi vediamo insieme quale l’isola ruberà il cuore dei nostri lettori.

Hydra: un luogo remoto, a pochi passi dalla terraferma

Hydra è l’isola adatta a chi vuole staccare da tutto e godersi un’esperienza selvaggia e non contaminata dalla tecnologia. Non troverai traffico, e potrai godere di un silenzio ristoratore. È possibile ammirare i colori pastello delle abitazioni locali, ed è ideale per chi sta cercando una vacanza in barca in Grecia. Infatti, è possibile costeggiare l’isola, che è la più importante bellezza naturalistica del Golfo Saronico. È amata e frequentata dalle star americane, e, sebbene relativamente vicina alla terraferma, si ha l’impressione di essere in un luogo remoto.

Zante: ripercorrere l’ispirazione di Ugo Foscolo

Per chi ama la letteratura, visitare Zante sarà un’occasione per ripercorrere l’esilio del poeta Ugo Foscolo, e i luoghi che lo hanno ispirato. È una delle più importanti Isole Ionie. Per godere dei suoi segreti, è utile affidarsi a una guida. Vi è un parco naturale, e le tartarughe hanno scelto quest’isola per schiudere le proprie uova, un’esperienza spettacolare per i turisti. Alcuni visitatori amano andare in bassa stagione, in quanto offre percorsi e itinerari non solo adatti al turista estivo.

Symi: ai confini tra Oriente e Occidente

Symi è capace di stregare con i colori dei suoi paesaggi e le sue acque pulite. In barca a vela, è possibile raggiungere delle piccole spiagge incontaminate, godersi panorami indimenticabili, e raccogliere le spezie mediterranee, diffuse per tutta l’isola.
Fa parte dell’arcipelago del Dodecaneso, non lontana dalla Turchia. Non ha un’aeroporto, e il modo più comodo per raggiungerla è arrivare prima a Rodi, e poi raggiungere l’isola Symi.

Kastellorizo: la perla del Mediterraneo

Kastellorizo ha ospitato il notissimo film Mediterraneo, con Diego Abantuono. È ideale per chi vuole vivere un’esperienza naturalistica, muovendosi solo a piedi, e rallentando i suoi ritmi di vita. È vicinissima alla Turchia, appena prima di Cipro, e rappresenta un confine tra la cultura orientale e quella occidentale. Chi la visita potrà provare deliziosi piatti della cucina locale, conoscere le usanze ed entrare in contatto col folklore del luogo, tramite coloratissime feste patronali.

Alonissos: l’isola degli hobbisti

Su Alonissos è stato invece ambientato il musical “Mamma Mia!”, con la nota attrice americana Meryl Streep. Fa parte di un parco marino, che ospita la foca monaca, e viene ricordata per i suoi intensi colori azzurri dei mari, dei cieli e delle abitazioni, e per le sue splendide e suggestive grotte. Fa parte delle isole Sporadi, e ospita importanti eventi dal mondo del fumetto e del bird-watching.

Conclusioni

Le isole della Grecia rapiscono il turista e gli permettono di staccare da tutto o di provare esperienze nuove, come la vela, nuovi cibi, stili di vita lenti e rilassati. Per quanto questi luoghi possono essere narrati, nulla è come viverli, ed è quindi il momento di regalarsi una fantastica vacanza in Grecia!

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 30-05-2022


Trattorini tagliaerba di qualità made in Italy

Come cambia il trading con le IA