Chi è Andy Jassy, CEO di Amazon? Scopriamo insieme il suo percorso lavorativo, il suo patrimonio e qualche dettaglio sulla sua vita privata.

Il fondatore di Amazon, Jeff Bezos, nel 2021, ha deciso di abbandonare il suo ruolo di CEO dell’azienda, per diventarne il presidente esecutivo, passando le redini ad Andy Jassy. Sebbene non si sia mai posto come una figura pubblica – a differenza di Bezos – Jassy è un dirigente affermato, avendo sviluppato il comparto cloud di Amazon, Amazon Web Services, dal suo inizio, fino a renderlo un business da 45 miliardi di dollari. Scopriamo insieme qualche dettaglio sulla sua formazione, dando uno sguardo anche al suo patrimonio e alla sua vita privata.

Chi è Andy Jassy: la biografia

Nasce in America, il 13 gennaio 1968, sotto il segno zodiacale del Capricorno. Il genitori di Andy Jassy sono Margery e Everett L. Jassy; la sua famiglia è ebrea, di origini ungheresi. Ecco uno scatto di Andy Jassy:

Suo padre era un socio senior dello studio legale aziendale Dewey Ballantine, situato a New York, nonché presidente del comitato di gestione dell’azienda. L’uomo è cresciuto a Scarsdale e ha frequentato la Scarsdale High School. Ha conseguito la laurea con lode all’Harvard College, dove ha ricoperto il ruolo di direttore pubblicitario dell’Harvard Crimson, prima di conseguire un MBA alla Harvard Business School.

La sua carriera in Amazon

Ha iniziato a lavorare presso Amazon nel 1997, circa tre anni dopo il lancio della società – dal suo garage – da parte di Jeff Bezos, ben prima che la società fosse quotata in borsa a una valutazione di 300 milioni di dollari. Fu il suo primo lavoro dopo essersi diplomato alla Harvard Business School.

In primo luogo, ha lavorato nel settore marketing, venendo inserito in un progetto, chiamato “team SWAT” che esplorava altre potenziali categorie di prodotti per Amazon, oltre ai libri. Jassy ha proposto di entrare nel mondo della musica, per espandere il progetto.

L’intervista al CEO di Amazon presente sul canale YouTube di Goldman Sachs:

Il CEO, prima di diventare tale, ha ricoperto, nei primi anni 2000, una posizione chiamata all’epoca “ombra” di Bezos, un ruolo simile a un capo dello staff aziendale, progettato per formare giovani dirigenti promettenti. Nel 2021 è stato nominato CEO di Amazon, carica ricoperta da Jeff Bezos per 27 anni, dopo essere stato a capo del comparto cloud dell’azienda, definito Amazon Web Services (AWS).

Andy Jassy: il patrimonio del CEO di Amazon

Lo stipendio base di Jassy, come quello di molti altri alti dirigenti, nel 2019 è stato stimato a 175.000 mila dollari, tenendo conto della dichiarazione elaborata da Amazon Proxy nel 2020.

Nel 2019, il suo compenso totale è stato di 348.809 dollari, come capo degli AWS (Amazon Web Service). Un anno prima, però, la sua paga ammontava a più di 19,7 milioni di dollari, grazie a un premio in azioni di quasi 19,5 milioni di dollari maturato quell’anno. Il suo patrimonio totale, dunque, si aggira intorno ai 377-394 milioni di dollari, secondo quanto riferito da Wallmine.

La vita privata di Andy Jassy: moglie e figli

Il CEO di Amazon è sposato, dal 1997, con Elana Rochelle Caplan, stilista di moda per Eddie Bauer e diplomata al Philadelphia College of Textiles and Science. Il loro matrimonio fu officiato dal rabbino di New York James Brandt, cugino di Elana. Dalla loro unione, sono nati due figli.

La famiglia vive nel quartiere di Capitol Hill – a Seattle – in una casa di 10.000 piedi quadrati (929.03 Metri quadrati), acquistata nel 2009 per 3,1 milioni di dollari. Ad ottobre 2020, Jassy ha acquistato una casa da 6,7 milioni di dollari, a Santa Monica, in California.

3 curiosità sul CEO di Amazon

– L’uomo è proprietario della squadra di hockey dei Seattle Kraken.

– Prima di diventare CEO di Amazon, è stato a capo di AWS – Amazon Web Services – ramo estremamente redditizio di cloud storage dell’azienda. Sotto la sua guida, infatti, ha rappresentato il 67% dell’utile operativo di Amazon negli ultimi tre mesi del 2020, spinto anche dalla domanda di ordini aumentata considerevolmente durante la pandemia di Coronavirus. Grazie alla forza acquista nel settore del cloud computing, stimato a 100 miliardi di dollari, Jassy è stato capace di superare colossi come Microsoft e Google.

– Andy Jassy ha diversi account social: un profilo su Facebook, dove condivide notizie e foto con i suoi bambini e un profilo Twitter, più professionale, in cui condivide news legate alla sua attività professionale.

Covid, l’aggiornamento del Piano Vaccini