Carriera, biografia e successi professionali di Carlo Gallo, membro del Top Management del Gruppo Intergea e attualmente alla guida di due innovative piattaforme e-commerce.

Dopo una lunga esperienza nel settore delle automotive per il Gruppo FCA e Stellantis, Carlo Gallo è oggi alla guida dei due brand dell’e-commerce del Gruppo Intergea, ricoprendo il ruolo di Managing Director per Autobro e LaCompriamoNoi.

All’interno del Top Management del Gruppo Intergea, top player del mercato automotive italiano e dei servizi legati all’auto, Carlo Gallo ha colto l’opportunità di cimentarsi nella gestione delle due innovative piattaforme digitali avviate nel 2022.

Carlo Gallo
Carlo Gallo

Chi è Carlo Gallo: la biografia

Nato a Torino nel 1977, Carlo Gallo ha portato a termine con successo la laurea in giurisprudenza e ha recentemente conseguito un Master in Marketing Digitale.

Guardandosi indietro, il Manager non ha rimpianti riguardo il suo percorso formativo e accademico, soprattutto considerando i successi ottenuti in ambito professionale.

Potessi tornare indietro, forse qualcosa cambierei… Ma se guardo al percorso e ai risultati professionali che ho raggiunto, nel complesso mi ritengo soddisfatto delle scelte fatte.”

Carlo Gallo: la carriera

Come anticipato sopra, le basi della carriera di Gallo vanno ricercate all’interno del Gruppo FCA e Stellantis, dove ha lavorato per oltre 16 anni ricoprendo il ruolo di Direttore Vendite Usato per l’Italia.

Dopo quasi 17 anni in una multinazionale (che sono stati una palestra eccezionale dal punto di vista professionale), ho sentito il bisogno di misurarmi con una realtà più operativa, dove le singole decisioni hanno effetti immediati. Così è cominciata la mia storia in Autobro.”

Autobro, piattaforma e-commerce che offre un servizio completo per vendere e acquistare auto usate e km0, è una realtà innovativa e in continua evoluzione che va incontro ai cambiamenti che caratterizzano il mercato automobilistico. Per Gallo, in particolare, è fondamentale garantire un approccio “data driven” nel modo di compiere scelte e prendere decisioni.

Mi piace pensare che il mio lavoro sia quello di permettere a tutte le persone dell’azienda di fare al meglio il loro lavoro prendendo le decisioni che sono di mia competenza e permettendo loro di sentirsi coinvolti e responsabilizzati. Ad oggi siamo in 45 tra dipendenti e collaboratori ed ho interazioni con ognuno di loro.”

Vita privata e personale

Gallo si divide ogni giorno tra le attività pianificate in azienda, come meeting interni e incontri con clienti e fornitori, e le necessità giornaliere proprie di un’attività commerciale che non può mai prescindere dal proficuo connubio tra pianificazione ed operatività.

Arrivo in azienda dopo aver accompagnato i miei bimbi a scuola e mi preoccupo di andare a salutare tutte le persone che sono già negli uffici ed in officina.”

Padre di tre figli, il Manager riesce a conciliare lavoro e impegni familiari in modo ottimale.

Ho la fortuna di lavorare per un gruppo che ha grande rispetto e sensibilità per questo tema. Impegnarmi nel lavoro è l’unico modo che conosco per affrontarlo ogni giorno, però non mi sono mai sentito indispensabile… Ci sono momenti nei quali al lavoro bisogna dare qualcosa in più ed altri nei quali ha senso dare precedenza alla vita privata. Per questi motivi mi sembra un equilibrio normale da trovare e non una missione da perseguire.”

5 curiosità su Carlo Gallo

  1. Per Carlo Gallo è stato sempre fondamentale incontrare persone diverse dalle quali attingere competenze e metodo, tuttavia a rappresentare una concreta fonte d’ispirazione per l’etica del lavoro e per la continua ricerca del “giusto” metodo è stato Andrea Croce, per alcuni anni suo diretto responsabile in Stellantis.
  2. Il Manager è un grande appassionato di sport, che considera indispensabile per comprendere il senso dello sforzo, l’impegno ed il rispetto per le regole.
  3. Nel tempo libero, inoltre, Gallo ama leggere i grandi filosofi dell’era moderna come Kant e Leibniz.
  4. Equilibrato, determinato e propositivo sono tre aggettivi chiave che descrivono al meglio la personalità del Manager.
  5. Guardando al futuro e immaginandosi tra un decennio, infine, Carlo Gallo non ha dubbi: “Questa è una domanda cui è sempre più difficile rispondere: sia per l’evoluzione del mondo che del mercato del lavoro. Però, credo che qualunque sarà l’azienda o il contesto professionale, la mia “missione” sarà quella di rendere migliore il lavoro degli altri.”

Riproduzione riservata © 2024 - LEO

ultimo aggiornamento: 06-05-2024


Chi è Flaviano Margiotta, AD di Automotive Suisse del Gruppo Intergea