Ecco tutte le misure di sicurezza e anti-contagio da COVID-19 che saranno effettuate durante la notte degli Oscar 2021.

In occasione della 93ma cerimonia degli Academy Awards, saranno adottate specifiche misure adottate per mantenere i partecipanti al sicuro nel mezzo della pandemia di Coronavirus. Quest’anno, la location scelta per la cerimonia degli Oscar 2021, non sarà solo il Dolby Theatre, ma anche la Union Station, lo snodo ferroviario nel centro di Los Angeles. Secondo un rapporto di Variety, l’Accademia non chiede ai partecipanti di indossare maschere, ma di farlo davanti alla telecamera. Secondo quanto riferito, rappresentanti dell’Accademia e candidati ne hanno discusso durante una riunione su Zoom.

Oscar 2021, le regole anti-COVID attuate durante la cerimonia di premiazione

Per gli Oscar 2021, i partecipanti e i candidati non avranno l’obbligo di indossare la mascherina per tutta la durata dell’evento, bensì solamente per quando si ritroveranno di fronte a una telecamera. Questa è una delle misure intraprese dall’organizzazione che si aggiunge al fatto che il dispositivo di protezione individuale dovrà essere indossato dagli ospiti anche nelle interruzioni pubblicitarie.

Variety ha anche riferito che la capacità del pubblico sarà limitata a 170 persone e che sarà obbligatorio un controllo della temperatura. I partecipanti devono, inoltre, fare almeno tre test COVID-19 prima della cerimonia.

Oscar 2021: statuetta con mascherina

In una intervista a Deadline prima della cerimonia di quest’anno, i produttori Jesse Collins, Stacey Sher e Steven Soderbergh hanno parlato dei piani messi in atto per garantire una cerimonia sicura. Sher e Soderbergh hanno anche affermato che la creazione del thriller pandemico del 2010, Contagion, ha permesso loro di avere una buona esperienza su come organizzare eventi durante una crisi sanitaria globale.

Abbiamo fatto molta pratica“, ha detto Soderbergh. “Questo settore era, in prima linea, nella creazione di protocolli per riportare le persone a lavorare in sicurezza“. E aggiunge: “Ci siamo assicurati di aderire alle linee guida in termini di capacità, di come ci è consentito spostare le persone e per quanto tempo ci è consentito tenerle in determinati luoghi”.

Speriamo di combinare la sicurezza con uno spettacolo che dia l’impressione di ciò che sarà possibile quando la maggior parte delle persone verrà vaccinata e il test rapido sarà la norma“, ha concluso.

Laura Pausini agli Oscar 2021

L’Accademia ha rivelato che la cerimonia si svolgerà sia alla Union Station di Los Angeles che al Dolby Theatre di Hollywood e ci sarà anche Laura Pausini. L’artista presenzierà all’importante evento, in quanto candidata all’Oscar nella categoria Migliore canzone originale con il brano Io sì/Seen, che ritroviamo nel film La vita davanti a sé (A Life Ahead), diretto da Edoardo Ponti, figlio di Sophia Loren, che è anche protagonista del film.

La Pausini non è certo un nome familiare negli Stati Uniti, ma la vincitrice del Grammy nel 2006 nella categoria Miglior album pop latino, ha venduto più di 70 milioni di dischi nei suoi 25 anni di carriera e la sua corsa è inarrestabile, anche dopo tutti questi anni, sia in Italia che in tutto il mondo, visto che i suoi album si ritrovano spesso in prima posizione nelle classifiche pop.

ultimo aggiornamento: 24-04-2021


Biden, una legge per diminuire la nicotina nelle sigarette: l’idea

Il concerto del 1° maggio 2021 non si terrà in piazza: ecco le modalità di svolgimento dell’evento