Negli USA arriva il fondo da 2 miliardi di dollari che Amazon metterà a disposizione affinché si possano trovare abitazioni a prezzi sostenibili.

Amazon stanzia più di 2 miliardi di dollari per garantire, alle famiglie con reddito medio-basso, di trovare una abitazione ad un prezzo accessibile. Un fondo, dunque, che permetterà alle famiglie meno abbienti di prendere in affitto un appartamento o una casa senza affrontare spese ingenti. Scopriamo insieme in cosa consiste la nuova idea elaborata dall’azienda di Jeff Bezos.

Amazon, un fondo per trovare casa a prezzi accessibili in 3 città USA

Amazon ha annunciato 2 miliardi di dollari in prestiti e sovvenzioni per garantire alloggi a prezzi accessibili in tre città degli Stati Uniti in cui svolge operazioni importanti, tra cui un sobborgo di Seattle dove il gigante della vendita al dettaglio online impiega almeno 5.000 lavoratori.

Jeff Bezos
Jeff Bezos

Amazon riferisce di aver donato 185,5 milioni di dollari alla King County Housing Authority per aiutare ad acquistare appartamenti a prezzi sostenibili nella regione e mantenere bassi gli affitti, secondo quanto riportato dal Seattle Times. Ecco l’annuncio di Amazon:

L’agenzia dovrebbe unire il finanziamento obbligazionario con i 161,5 milioni di dollari in prestiti e i 24 milioni di dollari in sovvenzioni da Amazon per finanziare il suo recente acquisto di tre condomini, tra cui 470 unità a Bellevue, a circa 16 chilometri a ovest di Seattle.

Il denaro è destinato anche ad Arlington (Virginia) e Nashville (Tennessee) dove ha altri importanti hub. I funzionari dell’azienda hanno previsto che i 2 miliardi di dollari preserveranno o creeranno 20.000 unità abitative a prezzi accessibili nei prossimi cinque anni.

Il finanziamento “aiuterà le famiglie locali a raggiungere la stabilità a lungo termine, costruendo comunità forti e inclusive“, ha affermato Jeff Bezos, CEO di Amazon.

Accessibilità abitativa: le donazioni di Microsoft

Altre società tecnologiche hanno recentemente investito ingenti somme per promuovere alloggi a prezzi accessibili, a seguito di anni di lamentele durante i quali la situazione è peggiorata drasticamente, tanto da incrementare ulteriormente la disuguaglianza nelle città, facendo lievitare, di conseguenza, i prezzi delle case.

Due anni fa, Microsoft ha lanciato la propria iniziativa e sta spendendo 750 milioni di dollari per aiutare a fornire prestiti a tassi di mercato o inferiori a quelli di mercato agli sviluppatori che desiderano costruire alloggi a prezzi accessibili nell’area di Seattle.


Bonus idrico 2021: fino a 1000 euro per sostituire rubinetti e docce

La lista delle persone più ricche del mondo secondo Forbes