Caffè: quali sono le migliori piccole torrefazioni d’Italia? Scopriamo insieme i coffee gourmet che meritano una visita, anche virtuale.

Il caffè è un piacere al quale è difficile rinunciare, soprattutto quando si parla di miscele di qualità. A tal proposito, vale la pena scoprire quali sono le piccole torrefazioni d’Italia migliori. Si tratta di vere e proprie dimore del gusto, dove ogni singolo chicco di oro nero viene analizzato e confezionato su misura per il cliente. In gergo si chiamano coffee gourmet ed offrono caffè dal sapore unico e ricercato.

Il caffè è il balsamo del cuore e dello spirito“, sosteneva Giuseppe Verdi e non possiamo che essere d’accordo con lui. Una “tazzulella ‘e cafè” – come cantava l’indimenticabile Pino Daniele – ci accoglie al mattino e ci incoraggia ad affrontare la giornata. Non tutti i caffè, però, sono uguali, così come non basta entrare in un bar e chiedere un espresso per avvertire il suo aroma unico. Ci sono alcuni luoghi che, pur vendendo l’oro nero, non trasmettono alcun odore particolare. Fortunatamente, in Italia abbiamo delle piccole torrefazioni che propongono caffè di qualità. I cosiddetti coffee gourmet offrono e vedono al loro timone veri e propri artigiani del gusto, che propongono miscele del tutto personali. Quali sono i migliori?

Caffè: le migliori torrefazioni d’Italia

Primo fra tutti, abbiamo il Caffè Agust di Brescia, che si occupa di specialty coffee da ben 25 anni. A dare vita a questa avventura nel mondo della torrefazione sono stati Augusto e Mariarosa Corsini, nel lontano 1956. L’attività è oggi in mano ai nipoti Giovanni e Daniele, che, con l’aiuto di papà Marco, hanno lanciato il progetto EVO. Si tratta di una linea dedicata agli specialty coffee e ai monorigine, dai profili di tostatura precisi e costanti.

Spostandoci a Torino, invece, troviamo Orso Laboratorio Caffè, un punto di riferimento per gli estimatori del buon caffè. I titolari sono Elisabetta, Fabio e Alessio e sono proprio loro a guidare il cliente nella scelta della miscela giusta, servita sotto forma di syphon, moka, napoletana, chemex, filter coffee, cold brew, french press o aeropress.

La Torrefazione Lady Café, situata a San Secondo Parmense, Parma, sorge all’interno di una cascina che offre anche una sala degustazione. Qui, sotto la guida dei titolari Massimo Bonini e Nicoletta Montini, è possibile provare miscele di diverse origini e conoscere i relativi metodi di estrazione.

Parlando di caffè di qualità d’Italia non possiamo non citare Napoli. A Torre Annunziata troviamo Campana Caffè, una roastery storica nata nel 2013 ma risalente agli anni ’30. Oggi, la sua gestione è affidata alla terza generazione della famiglia del fondatore Sabino Campana.

In Sardegna, precisamente a Cagliari, abbiamo Caffè dell’Arte Specialty Coffee. Il titolare Andrea Pettinari offre ogni giorno una selezione di diverse singole origini, da estrarre in espresso, a filtro, aeropress, french press e cold brew.

Se vi trovate a Firenze e siete buon gustai in materia di oro nero una tappa alla Ditta Artigianale è d’obbligo. Nata nel 2013 per volere di Francesco Sanapo e Patrick Hoffer, offre un’ampia scelta di miscele e promuove la cultura in tazzina.

A Ferrara, invece, dovete fare una sosta presso l’antico Artlife Caffè Penazzi. Fondato nel 1926, oggi il titolare è Alberto Trabatti, un vero e proprio artigiano del caffè.

Infine, tra le migliori torrefazioni d’Italia troviamo Giamaica Caffè di Verona. Il suo fondatore, Gianni Frasi, era conosciuto anche come il “torrefattore degli chef” e anche se oggi lui non c’è più, le sue miscele restano un’istituzione.


ultimo aggiornamento: 02-05-2021


The Space Cinema Odeon di Milano fa spazio allo shopping

Contratto di espansione per andare in pensione 5 anni prima: ecco a chi è rivolto