Nasce il Monopoly dedicato a Palermo: grazie ai QRcode sarà possibile vedere luoghi tradizionali della città. Tutto sul nuovo progetto.

Chi non ha mai giocato al celeberrimo Monopoly? Il gioco da tavolo, tra i più famosi e storici di tutti i tempi, ha fatto compagnia a intere generazioni e ancora oggi è il più richiesto soprattutto a Natale. Ebbene sta per arrivare il Monopoly dedicato a Palermo in quella che sarà la prima edizione del gioco interattiva. Grazie ai QRcode si verrà rimandati a contenuti esclusivi, curati dalla Fondazione Le Vie dei Tesori, presenti sul tabellone. Quest’ultimo però è ancora segreto. Il nuovo progetto del Monopoly è stato presentato a Palazzo delle Aquile alla presenza del sindaco Lagalla.

Come funzionerà l’edizione interattiva

Nel tabellone del nuovo Monopoly dedicato alla città siciliana ci saranno diversi QRcode. Ovviamente la loro dislocazione non sarà a caso ma strategica. Questi codici rimanderanno a contenuti suoi luoghi più importanti di Palermo. A curare i contenuti sarà Le Vie dei Tesori e proprio il presidente della Fondazione, Laura Anello, ha presentato il progetto nei giorni scorsi a Palazzo delle Aquile. Al momento il tabellone è top secret ma verrà svelato in un grande evento live al quale si arriverà piano piano. Il percorso viaggerà di pari passo fino al festival di ottobre. Parte del ricavato delle vendite del nuovo Monopoly servirà a finanziare un progetto solidale per Palermo.

gioco tavola dadi pedine soldi
gioco

Il successo dei nuovi Monopoly

La nuova versione del gioco dedicata a Palermo non è l’unica che negli anni è stata realizzata. Anche Napoli, Roma, Verona, Bergamo e Reggio Emilia hanno avuto la loro ed hanno riscosso grande successo. Ognuna di queste versioni è stata caratterizzata da un tabellone con vie famose della città. La formula di lancio è stata la medesima anche nelle versioni di queste città: ovvero a step con il culmine che porta al disvelamento del tabellone. Viene mostrata prima una casella, poi un gruppo di luoghi accomunati dal colore e, alla fine, il tabellone con un grande evento live. Il sindaco Lagalla ha chiesto di coinvolgere scuole e periferie.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 08-07-2022


Motori a combustione, arriva lo stop dall’UE: dal 2035 addio alle auto a benzina e diesel

L’intelligenza artificiale per migliorare la raccolta dei rifiuti: il progetto