Per molti sudcoreani, la serie Netflix, Squid Game, racconta la reale situazione del paese, precipitato in una crisi debitoria schiacciante.

Per molti sudcoreani, Squid Game mostra vecchie ansie del paese, riportate in vita sullo schermo. Con i suoi set in technicolor, la trama stravagante e i costumi particolari, la serie Netflix potrebbe apparire solo come un altro fantasy distopico ambientato nello stesso universo immaginario di Hunger Games. La serie – divisa in nove parti – segue un gruppo di coreani disperatamente indebitati che accettano di competere fino alla morte per un premio in denaro. La partita è seguita da miliardari senza scrupoli e stanchi che scommettono su quale concorrente vincerà. Da quando è stato rilasciato in tutto il mondo a settembre, Squid Game ha battuto ogni record, diventando lo spettacolo più visto di Netflix nella sua storia. Per molti sudcoreani, la serie Netflix non è solo intrattenimento avvincente.

Squid Game
Squid Game

Squid Game analizza il debito pubblico sudcoreano

Per i sudcoreani, la serie Squid Game di Netflix sarebbe collegata al cocente dibattito in Corea del Sud sull’esplosione del debito pubblico e sull’aumento della disuguaglianza che consuma la nazione. La trama di Squid Game, che mette gli oppressi l’uno contro l’altro come intrattenimento per i ricchi, è l’allegoria perfetta della moderna società coreana, secondo Sung-Ae Lee.

“La competizione tra potenti e impotenti è delegata a una competizione tra impotenti“, ha detto ad ABC l’esperto di dramma coreano della Macquarie University. La trasformazione economica della Corea del Sud dal 1953 è sorprendente. Dalla brutalità del dominio coloniale giapponese fino alla devastazione della guerra fratricida di Corea, il paese è oggi la decima economia più grande del mondo. Un video di Squid Game:

Tuttavia, questo boom economico non è avvenuto senza costi. Mentre alcuni coreani accumulano grandi ricchezze, c’è un grande risentimento nel paese da parte di coloro che restano al verde. Il sottoproletariato coreano, infatti, si lamenta delle condizioni in cui lavora: i sindacati affermano che molti lavorano letteralmente fino alla morte.

In Squid Game, i personaggi hanno montagne di debiti da estinguere e, molto spesso, non hanno una via d’uscita. Per i coreani, questo senso di disperazione – mentre il debito minaccia di consumarli – ha toccato un nervo scoperto, anche perché il debito delle famiglie in Corea del Sud è arrivato alle stelle negli ultimi anni: oggi, infatti, è superiore al 100% del suo prodotto interno lordo, il che significa che i sudcoreani devono tanto quanto l’intero paese produce ogni anno.

Man mano che il debito aumenta, c’è una percentuale crescente della popolazione che si trova in una posizione finanziariamente pericolosa. “La disuguaglianza è in aumento“, ha affermato il professor Choi Young-jun della Yonsei University di Seoul. “Non solo la disuguaglianza del reddito, ma anche la disuguaglianza dei beni che sta aumentando“.

Come è finita la Corea del Sud in questo baratro finanziario?

Il governo sudcoreano può arginare il pericoloso indebitamento, ma reprimendo i prestiti attraverso le principali istituzioni, rischia di alimentare il sistema bancario ombra che si trova al di fuori della regolamentazione. Ciò comporta maggiori rischi per i mutuatari, in particolare se si rivolgono agli usurai come illustrato in Squid Game. “Potrebbero esserci violenze e altri abusi“, ha detto il professor Choi. La paura degli strozzini, infatti, è diventata una trama chiave nei drammi e nei film coreani.

Il film coreano premio Oscar, Parasite, ha mostrato un personaggio che fa di tutto per nascondersi dai suoi esattori., ma anche senza la minaccia della violenza diretta, l’onere del debito grava sulle spalle di molte persone. La Corea del Sud ha uno dei più alti tassi di suicidio al mondo e gli esperti affermano che il fattore chiave per cui molte persone si tolgono la vita è lo schiacciante debito.

Riproduzione riservata © 2021 - LEO

ultimo aggiornamento: 21-10-2021


Mercato libero delle bollette per gli utenti più vulnerabili: le ipotesi al vaglio

I Coldplay annunciano un tour ecosostenibile con il “pavimento cinetico”