Instagram, TikTok e Facebook ci propongono ogni giorno centinaia di outfit, capi di abbigliamento e accessori a cui è veramente difficile di no, anche se il prezzo è spesso molto elevato.

Molti amanti dello shopping e dell’abbigliamento sono soliti trascorrere intere domeniche dentro mercatini sperando di trovare qualcosa di interessante sa mettersi. Altri, invece, prediligono i cosiddetti fast fashion, negozi in cui acquistare capi di bassa qualità a poco prezzo. Ma avere un guardaroba favoloso e di marca risparmiando sul costo finale è più che possibile: proseguendo con la lettura di questo articolo avrai la possibilità di comprendere, in 10 semplici trucchi, come fare ad acquistare capi di abbigliamenti di marca evitando di spendere eccessivamente.

abiti marca

Seguire la moda sì, ma in chiave low cost

Prima regola di chi vuole risparmiare: non spendere troppo per un capo di tendenza che, molto probabilmente, diventerà fuori moda il prossimo anno. Questi, infatti, sono proprio gli indumenti che dovrai scoprire nelle grandi catene di distribuzione low cost. Acquistare pezzi di abbigliamento esclusivi in un secondo momento permetterà, infatti, di seguire ogni trend, evitando di spendere una cifra irragionevole per indossare qualcosa che, magari, si potrebbe rivelare non adatto al proprio corpo.

Se devi spendere fallo per un prodotto di qualità

Se devi superare il budget che hai fissato, fallo per un must have di grande qualità. Prodotti di cashmere, lavorati a mano o finemente decorati presentano, ovviamente, un costo differente rispetto agli indumenti acquistabili presso fast fashion e mercatini. Capi e accessori destinati a essere usati per più di una stagione, come giubbotti da uomo invernali provenienti dalle ultime collezioni, possono essere indossati molto facilmente senza preoccuparsi della moda. Proprio articoli di questo genere rappresentano i fashion item su cui vale la pena spendere di più.

Resell

Avere un guardaroba alla moda è costoso, tuttavia è possibile acquistare nuovi vestiti limitando le spese. Come? Vendendo quelli vecchi. Moltissimi sono, infatti, i siti web dove poter vendere capi di abbigliamento usati e vintage, al fine di raccogliere denaro e acquistare vestiti di tendenza oggi.

Ricerca attenta

Il segreto sta nel cercare l’indumento giusto. Piattaforme e-commerce permettono, infatti, di scegliere tra una vasta gamma di articoli a prezzi scontati, in maniera tale da trovare il capo adatto alle proprie esigenze. Di conseguenza, prima di acquistare la t-shirt o i pantaloni all’ultima moda preoccupati di controllare varie opzioni, di cercare una versione low cost o, ancor meglio, di aspettare i saldi.

Vuoi spendere? Fallo fuori stagione

Vuoi comprare un paio di jeans che hai visto a Gigi Hadid ma questi costano davvero tanto? Il segreto è acquistarli fuori stagione. Evita, infatti, di lasciarti i saldi, periodo nel quale potrai fare dei veri e propri affari. Allo stesso modo, gioca d’anticipo e acquisti capi invernali durante la stagione estiva, costumi in inverno: questo ti permetterà di costruire un guardaroba davvero favoloso senza spendere molto.

Fai attenzione all’uso che fai di un abito

Celebrazioni come matrimoni, anniversari, battesimi e comunioni comportano, ovviamente, l’acquisto di un abito speciale per l’occasione. Innamorarsi di un vestito da diverse centinaia di euro è lecito, tuttavia vale davvero le pena spendere una cifra del genere per una sola serata? Di conseguenza, prima di acquistare un indumento costoso, dovrai preoccuparti di considerare dove, come e quando potrai riutilizzarlo.

Capi basic: mai spendere troppo

Ci sono alcuni indumenti che non possono davvero mancare nell’armadio di ognuno di noi. Ovviamente stiamo parlando di grandi classici come la t-shirt tinta unita, il dolcevita per l’inverno e la felpa oversize. Proprio in virtù della semplicità che contraddistingue questi indumenti, ti raccomandiamo di non acquistarne di troppo costosi, prediligendo magari l’acquisto di più capi di colori differenti.

Non dimenticare la sartoria

Molte volte, a causa dell’eccessiva fretta o ingolositi da un prezzo stracciato, acquistiamo un indumento sbagliando taglia. In tal caso, di grande aiuto potrebbe essere un sarto, professionista in grado, tramite il suo lavoro, di rendere l’acquisto fruibile. Ecco perché avere un sarto a cui rivolgersi in questi casi salva la vita: mediante il pagamento di una piccola somma questo provvederà a rendere il capo acquistato perfetto per la tua misura.

Shopping al negozio

Non è vero che per risparmiare è necessario fare acquisti solo online. Ci sono, però, alcune semplici regole a cui dovrai prestare attenzione quando entri in un negozio. Una di queste è la seguente: parti dalla fine. In molti, infatti, non sanno che la disposizione dei prodotti all’interno di negozi è pensata in maniera molto strategica e porta il cliente a spendere quanto più possibile. Dato che nei pressi dell’entrata sono sempre esposti gli indumenti più costosi, un buon metodo per provare a risparmiare qualcosa potrebbe essere quello di partire a fare shopping dalla fine del negozio, dove solitamente sono esposti capi simili a quelli posti nelle vicinanze dell’ingresso, ma a prezzi inferiori.

Attenzione al reparto uomo

Regola valida principalmente per le donne: esiste anche il reparto uomo. Oggigiorno, acquistare capi situati nel reparto uomo rappresenta una soluzione non solo spesso più cool, ma anche decisamente più conveniente. Magliette e felpe maschili presentano sempre un prezzo più vantaggioso rispetto ai corrispondenti prodotti femminili. In alternativa, sarà possibile usufruire anche dell’armadio del proprio partner, sicuramente pieno di indumenti adatti.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 06-11-2022


Spazi verdi: sempre più di tendenza per il giardino le pergole con lamelle orientabili

Quali sono le previsioni per il PIL Italiano per il 2023?