Il green rilancia il turismo italiano. L’attenzione pubblica verso l’ecoturismo, ovvero il turismo di sostenibilità ambientale, è sempre maggiore e il Bel Paese si prepara, giorno dopo giorno, ad essere più green in tema di proposte turistiche.

Località, eventi, appuntamenti, che possano interessare i turisti, ormai sono “confezionati” in modo da rispettare l’ambiente e da non incidere negativamente sugli habitat naturali e urbani. Le persone sono sensibili alle tematiche green e, pertanto fanno scelte in sintonia con queste.

turismo italiano

Roma, la più desiderata

Roma è la città più desiderata, ambita dai visitatori italiani e stranieri. Il turismo in tutta Italia, ma in particolare a Roma, sta assumendo un ruolo di grande rilevanza, soprattutto dopo il lungo periodo critico attraversato e, proprio tramite il turismo, il Paese può ripartire con nuova enfasi e nuove prospettive future.

Questo rende ancora più evidente il motivo per cui il Governo nazionale abbia promosso, già negli anni scorsi, un programma di riqualificazione e sostenibilità del turismo. Le città che, fino ad oggi, ne stanno beneficiando solo Roma, Napoli, Venezia, Firenze e Milano. Ognuna con le sue peculiarità artistico-culturali imperdibili e irripetibili altrove.

La capitale è la città che, più fra tutte, sta dimostrando di potersi risollevare agilmente dalla recente e forzata inattività ricettiva e, infatti, si prepara ad una mobilità sostenibile e digitalizzata che agevoli i turisti nelle visite, limitando l’impatto umano sull’ambiente.

Non solo. Grazie al monitoraggio delle persone in arrivo, riesce a gestire meglio i flussi dell’accoglienza, a rafforzare la qualità dell’offerta e la sua varietà, a sviluppare un nuovo concetto di imprenditorialità legata al settore turistico.

L’Italia è uno dei Paesi con maggiori ricchezze artistico-culturali che fungono da traino economico per un nuovo “risorgimento italiano”.

La città eterna portavoce del turismo sostenibile

La città eterna è portavoce delle città d’arte sostenibile e questo rappresenta un fiore all’occhiello invidiabile. Rende il suo patrimonio culturale ancora più facilmente fruibile. Roma, oggi è capofila del network Gdtis, grandi destinazioni italiane per un turismo sostenibile, che si rivolge a tutti e, in particolare a visitatori che, ad esempio, sappiano apprezzare la valorizzazione di ville e domus antiche, storiche, ristrutturate in maniera conservativa, agognate da ogni agenzia eventi Roma. Relax, arte, benessere, cultura, natura, rispetto per l’ambiente, sono la firma di un turismo nuovo, innovativo e duraturo.

Il rilancio turistico di Roma coincide con il rilancio turistico sostenibile nazionale ed è facile comprendere come sia proprio questa location, così ricca di bellezza, a fare da traino per le altre città comprese nel piano governativo. La capitale, oggi è un esempio di buone politiche e pratiche per le altre città d’Italia che beneficiano, così della sua esperienza positiva, della rivalutazione delle aree soggette ad interventi di riqualificazione e sostenibilità. Insomma, si parla di una vera e propria nuova brand identity di successo.

Tutto ciò in virtù del coordinamento di sinergie politiche e obiettivi condivisi.

Turismo sostenibile e nuova identità

Il turismo sostenibile vuole creare una nuova identità per Roma e, a seguire, per le altre città coinvolte nel progetto. Identità che simboleggi una location accessibile, moderna, contemporanea, avvezza alla cura dell’accoglienza turistica. A Roma è affidata la cabina di regia di questo enorme lavoro che, a ricaduta, interessa tutta la filiera imprenditoriale territoriale.

Il prossimo appuntamento sostenibile si svolge a Roma dal 18 al 20 maggio 2022 ed è il Codeway EXPO, dedicato alla cooperazione e allo sviluppo teso ad incentivare un business responsabile (che interessi i settori di sanità, agricoltura, infrastrutture, transizione ecologica, etc.), che cresca con prospettive di miglioramento per il territorio e per la comunità, specialmente in termini di occupazione giovanile.

È l’intera economia, quindi a beneficiare di un simile progetto di buone pratiche che sanno coniugare tempo libero e opportunità di sviluppo economico.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 03-05-2022


Sneakers vintage e outfit casual: come abbinarli al meglio

L’importanza della sicurezza sul lavoro: diritti e doveri del lavoratore