Matteo Del Fante è l’amministratore delegato di Poste Italiane. Scopriamo la vita di uno dei top manager di maggior successo del bel Paese.

Matteo Del Fante è l’amministratore delegato e direttore generale di Poste Italiane ed è considerato uno dei manager nostrani di maggiore successo. Scopriamo la sua biografia e come, a soli 24 anni, è riuscito ad entrare in un’azienda di successo come la JPMorgan.

Chi è Matteo Del Fante: la biografia

Classe 1976, Matteo Del Fante nasce il 27 maggio a Firenze. Dopo il diploma al liceo scientifico della sua città, si iscrive alla facoltà di Economia Politica dell’Università Bocconi di Milano. Conseguita la laurea, completa il percorso di studi con una specializzazione in Mercati Finanziari Internazionali presso la Stern Business School di New York.

Nel 1991, a soli 24 anni, entra a lavorare nella JPMorgan e nel 1999 ne diventa manager director. Nella sede di Londra, Del Fante si occupa delle operazioni finanziarie di clienti molto importanti provenienti da tutta Europa. “È stata la mia vera palestra professionale“, scrive il top manager nella sua bio su Smart Future Academy.

Nel 2003, Matteo mette fine all’esperienza lavorativa presso la JPMorgan e nel 2004 entra in Cassa Depositi e Prestiti, dove dal 2010 al 2014 ricopre il ruolo di direttore generale. Il 2014 lo porta ad un nuovo incarico: diventa amministratore delegato e direttore generale di Terna, operatore indipendente di reti per la trasmissione dell’energia elettrica. Nel 2015, inoltre, viene nominato vicepresidente di ENTSO-E, associazione europea dei gestori delle reti di trasmissione elettrica.

Ad aprile del 2017 arriva la nomina da parte del Governo Gentiloni ad amministratore delegato e direttore generale di Poste Italiane, di cui Cassa Depositi e Prestiti detiene il 35% delle quote azionarie.
Dal mio arrivo in azienda – attraverso una serie di partnership strategiche – ho implementato il mercato dell’e-commerce: oggi un pacco su tre, che ordinate su Amazon, Zalando o su altri marketplace, è spedito da Poste Italiane“, scrive soddisfatto del suo lavoro su Smart Future Academy.

Quanto guadagna Matteo Del Fante?

Stando a quanto riferisce il sito Money.it, Matteo Del Fante, nel ruolo di amministratore delegato e direttore generale di Poste Italiane, percepisce uno stipendio fisso lordo di 1 milione e 255 mila euro più 410 mila euro di compensi variabili. Non a caso, è considerato uno dei top manager italiani di maggior successo.

La vita privata di Matteo Del Fante, moglie e figli

Matteo Del Fante è sposato e ha due figli. Anche se è nato e cresciuto a Firenze, attualmente vive a Roma con la sua famiglia. Nel tempo libero, l’amministrato delegato e direttore generale di Poste Italiane pratica tennis, sport di cui è appassionato. Da sempre molto riservato, non ama troppo i riflettori.

4 curiosità sull’AD di Poste Italiane

Matteo Del Fante è stato anche membro del CdA di STMicroelectronics e di EEEF, il Fondo Europeo per l’Efficienza Energetica.

– È uno degli speaker di Smart Future Academy, associazione no profit che presenta progetti destinati agli studenti delle scuole superiori. L’obiettivo è “aiutare gli studenti a comprendere cosa vorrebbero fare ‘da grandi’ attraverso il contatto con figure di eccellenza dell’imprenditoria, della cultura, della scienza e dell’arte“.

-Uno dei suoi più cari amici è Cosimo Pacciani, chief risk officer del fondo salva stati, Esm, a Lussemburgo.

-Del Fante è al settimo posto della classifica stilata da Top Manager Reputation, l’osservatorio permanente di Reputation Science che valuta la reputazione online dei vertici delle aziende attive in Italia.


Chi è Bruno Tassone, lo chef calabrese che rispetta e valorizza le materie prime

Chi è Gigliola Staffilani, la prima docente donna italiana del MIT di Boston