Volodymyr Zelens’kyj è il Presidente dell’Ucraina, lo stesso che è sceso in campo con il suo popolo per difendere il Paese dalla Russia.

Presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelens’kyj era fino a qualche anno fa un attore e uno sceneggiatore. Dal momento in cui ha deciso di scendere in campo per il suo Paese, l’ha fatto in tutto e per tutto, arrivando anche a rifiutare un rifugio segreto durante la guerra iniziata dalla Russia di Vladimir Putin.

Chi è Volodymyr Zelens’kyj: la biografia

Classe 1978, Volodymyr Zelens’kyj nasce il 25 gennaio a Kryvyi Rih, una città nella regione di Dnipropetrovsk dell’Ucraina, da genitori ebrei. Suo padre è professore e dirigente del dipartimento di cibernetica e hardware informatico presso il Kryvyi Rih Institute of Economics, mentre la madre è ingegnere. Nel 2000 si laurea in giurisprudenza all’Università Economica Nazionale di Kyiv, ma sceglie di non esercitare la professione per seguire un’altra strada iniziata qualche anno prima. Dal 1997, infatti, ha iniziato a lavorare come attore e sceneggiatore presso lo studio cinematografico Kvartal 95 Club e nel 2003 ne diventa direttore artistico.

Nel 2011, Zelens’kyj è produttore generale del canale Inter Tv, mentre dal 2013 al 2019 è direttore artistico in Kvartal 95 Studio LLC. Il grande salto avviene nel 2015, quando entra a far parte del cast della serie tv Sluha Narodu, dove veste i panni del presidente ucraino. La produzione vince il WorldFest Remi Award nel 2016, arriva tra i primi quattro finalisti nella categoria dei film comici al Seoul International Drama Awards e riceve il premio Intermedia Globe SILVER al World Media Film Festival di Amburgo, nella sezione Serie TV di intrattenimento.

L’elezione a Presidente dell’Ucraina

Grazie al successo della serie tv Sluha Narodu, nel 2018 nasce un partito politico omonimo, creato proprio dallo staff della casa produttrice Kvartal 95. Volodymyr Zelens’kyj decide così di mettere in pratica quanto imparato sul set e, nel 2019, annuncia di volersi candidare tra le fila del partito. Il 21 aprile del 2019, viene eletto presidente dell’Ucraina con quasi il 73% dei voti e il mese di maggio presta giuramento.

Nell’aprile 2021, Zelens’kyj, a causa del trasferimento di numerose truppe russe ai confini con l’Ucraina, si rivolge al presidente americano Joe Biden per un’accelerazione dell’ingresso nella NATO del proprio Paese. Il 24 febbraio del 2022, la Russia di Vladimir Putin invade il Paese ucraino, dando vita ad una sanguinosa guerra. Il presidente Volodymyr scende in campo insieme a tutta la sua popolazione per difendere la libertà della propria terra e chiede aiuti e difesa all’Unione Europea. Il 28 febbraio, con il conflitto ancora aperto, Zelens’kyj ha firmato la richiesta di adesione dell’Ucraina all’UE.

Il patrimonio di Zelens’kyj

Per quel che riguarda lo stipendio di Zelens’kyj come presidente dell’Ucraina, questo dovrebbe essere piuttosto basso. Il suo predecessore, infatti, guadagnava, secondo i media locali, poco più di 1000 euro al mese. Il guadagno annuale dell’attuale capo del governo ucraino dovrebbe essere di 10.006 euro. Volodymyr dovrebbe comunque avere un solido patrimonio, dovuto al precedente mestiere di attore. Nel 2017, infatti, ha dichiarato 7 milioni di grivne, pari a 207.481,79 euro. Sua moglie, invece, ha percepito 23.712,20 euro. Il conto bancario di Zelens’kyj, depositato presso una filiale della Privatbank in Lettonia, dovrebbe essere di 434 mila dollari.

Volodymyr Zelens’kyj: la vita privata

Nel 2003 Volodymyr Zelenskyy ha sposato l’architetto Olena Kijaško. I due si sono conosciuti durante gli anni del liceo e non si sono mai lasciati. Nel corso della loro unione sono nati due figli: Oleksandra, venuta alla luce nel 2004, e Kyrylo, classe 2013. La donna non è soltanto la compagna e la madre dei pargoli, ma è stata anche l’autrice dei suoi sketch attoriali.

3 curiosità su Volodymyr Zelens’kyj

Volodymyr Zelenskyy è a favore della distribuzione gratuita di cannabis medica, dell’aborto gratuito e della legalizzazione della prostituzione e del gioco d’azzardo. E’ contrario, però, alla legalizzazione delle armi.

-Il nome della serie tv Sluha Narodu, la stessa che l’ha reso popolare, nonché lo stesso nome scelto per il partito politico, significa Servitore del popolo.

-Il presidente Zelens’kyj è la voce di Paddigton nella versione ucraina dei film.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 05-03-2022


InTarget Communication, l’agenzia di comunicazione verticale sul Personal Social Branding. Alla guida Selene Vicenzi.

Chi è Vladimir Putin, lo Zar di ghiaccio: la sua storia