Dopo l’incremento dei prezzi dei carburanti, una domanda sorge spontanea: quanto guadagna un benzinaio in Italia? Ecco le stime.

I prezzi della benzina hanno raggiunto un altro record con l’impennata dei costi del petrolio e del gas, derivata dal timore di uno shock economico globale dovuto all’invasione russa dell’Ucraina. Il petrolio è balzato a 139 dollari al barile, il livello più alto da quasi 14 anni, mentre i prezzi all’ingrosso del gas per la consegna il giorno dopo sono più che raddoppiati. Dopo questa decisiva inflazione dei prezzi, sorge una domanda: quanto guadagna un benzinaio in Italia?

Quanto guadagna un benzinaio in Italia: le cifre

Il prezzo della benzina stava già aumentando prima che la Russia invadesse l’Ucraina il 24 febbraio e – da allora – è aumentato ogni giorno. Questo aumento giornaliero è di per sé un grosso problema per tutti i cittadini – dei vari paesi – che necessitano di tale approvvigionamento per i propri veicoli. In questa situazione di incertezza, sorge un quesito: quanto guadagna un benzinaio in Italia, alla luce dei cambiamenti economici in atto?

Benzinaio
Benzinaio

Un benzinaio esperto – che ha un contratto da dipendente – e che sa come effettuare il rifornimento, lavare le vetture, cambiare filtro e olio, nonché gestire ingenti quantità di denaro, guadagna – in base all’esperienza maturata nel corso degli anni – tra gli 870 e i 1.570 euro netti al mese. Mediamente, dunque, porta a casa circa 1.200 euro netti al mese, lavorando, tutta la settimana, a tempo pieno, per circa 45 ore totali.

Come diventare addetto alle pompe di benzina

Per diventare benzinaio, bisogna essere in possesso di un diploma di scuola superiore: tra quelli, preferenziali ci sono quelli a indirizzo tecnico. La formazione viene effettuata direttamente in sede di lavoro, durante la quale verranno date le nozioni di sicurezza al candidato, che dovrà apprendere le norme vigenti, soprattutto in caso di incendio della stazione.

La candidatura può essere inviata su tutto il territorio italiano presso i distributori presenti nelle varie città dello Stivale. Nel periodo di formazione, imparerà a gestire le autovetture e ad effettuare piccoli interventi di manutenzione, qualora sia necessario.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 01-04-2022


Perché la stanza della rabbia sta diventando uno dei business più redditizi

Globalizzazione: definizione, pro e contro del fenomeno