Al primo posto troviamo Cuneo con 190 alberi piantati ogni 100 abitanti. Ecco la classifica completa stilata per il 2021 delle città che piantano più alberi.

Ci sono molte città italiane che investono nel verde e piantano un numero consistente di alberi ogni 100 abitanti. È stata, infatti, stilata una classifica da Legambiente delle città che arricchiscono gli ambienti urbani con questi elementi naturali, tanto importanti per il benessere degli abitanti. Di seguito, vi mostriamo la lista completa, in cui si possono scoprire le città più virtuose sotto questo punto di vista.

Le città che piantano più alberi in Italia: la top 5

Secondo un recente rapporto stilato da Legambiente, sono diverse le città italiane che hanno come obiettivo quello di arricchire i propri spazi urbani con gli alberi. Le aree pubbliche ricche di verde, infatti, permettono agli abitanti di vivere al meglio la propria città, non rinunciando a un piccolo polmone verde nel quale rifugiarsi per respirare aria sana.

Albero
Albero

Tra le più virtuose, troviamo, al primo posto, Cuneo con 190 alberi piantati ogni 100 abitanti, seguita da Modena, con 115 alberi, Trieste con 102, Brescia con 89 alberi e, in quinta posizione, Vibo Valentia con 59 alberi ogni 100 abitanti. La classifica, poi, procede con altre città italiane, ubicate sia al nord che al sud del paese.

La classifica completa

Di seguito, ecco le città italiane che piano più alberi, in ordine decrescente. Al primo posto, c’è Cuneo, mentre all’ultimo Potenza:

  1. Cuneo 190 alberi/100 abitanti
  2. Modena 115 alberi/100 abitanti
  3. Trieste 102 alberi/100 abitanti
  4. Brescia 89 alberi/100 abitanti
  5. Vibo Valentia 59 alberi/100 abitanti
  6. Reggio Emilia 50 alberi/100 abitanti
  7. Torino 47 alberi/100 abitanti
  8. Forlì 39 alberi/100 abitanti
  9. Arezzo, Ferrara 38 alberi/100 abitanti
  10. Milano, Ravenna 37 alberi/100 abitanti
  11. Cosenza, Pordenone 36 alberi/100 abitanti
  12. Pesaro 35 alberi/100 abitanti
  13. Novara 34 alberi/100 abitanti
  14. Mantova 33 alberi/100 abitanti
  15. Bergamo, Cremona 32 alberi/100 abitanti
  16. Lecce, Siena 30 alberi/100 abitanti
  17. Perugia, Firenze 29 alberi/100 abitanti
  18. Vercelli, Sondrio 28 alberi/100 abitanti
  19. Gorizia 26 alberi/100 abitanti
  20. Verona, Venezia, Pavia, Biella 25 alberi/100 abitanti
  21. Treviso, Padova 24 alberi/100 abitanti
  22. Vicenza, Massa 23 alberi/100 abitanti
  23. Lucca, Monza, Parma, L’Aquila 22 alberi/100 abitanti
  24. Bologna, Pescara 21 alberi/100 abitanti
  25. Macerata, Bolzano, Pisa, Caserta 20 alberi/100 abitanti
  26. Rimini, Alessandria, Oristano, 19 alberi/100 abitanti
  27. Teramo, Lodi 18 alberi/100 abitanti
  28. Frosinone, Taranto, Pistoia, Trento 17 alberi/100 abitanti
  29. Cagliari, Verbania, Chieti 16 alberi/100 abitanti
  30. Brindisi, Asti, Agrigento, Prato, Salerno, Bari, Foggia 15 alberi/100 abitanti
  31. Terni, Varese, Livorno 14 alberi/100 abitanti
  32. Avellino, Crotone 13 alberi/100 abitanti
  33. La Spezia, Catania 12 alberi/100 abitanti
  34. Como, Palermo, Aosta, Enna, Roma 11 alberi/100 abitanti
  35. Genova 10 alberi/100 abitanti
  36. Catanzaro, Rieti 9 alberi/100 abitanti
  37. Isernia, Siracusa, Piacenza 8 alberi/100 abitanti
  38. Ragusa, Lecco, Ascoli Piceno, Imperia 7 alberi/100 abitanti
  39. Caltanissetta, Reggio Calabria, Napoli 6 alberi/100 abitanti
  40. Trapani, Messina, Sassari, Viterbo 5 alberi/100 abitanti
  41. Benevento 4 alberi/100 abitanti
  42. Potenza 1 albero/100 abitanti.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 01-01-2022


Addio vecchio San Siro: il nuovo stadio di Inter e Milan sarà la Cattedrale di Populous

Stop al contante: la soglia massima si abbassa a 1000 euro