De’ Longhi, per ringraziare i suoi 10.500 dipendenti per il lavoro svolto in questo periodo delicato, ha stanziato un bonus straordinario da 11 milioni di euro.

Il Gruppo De’ Longhi, tra i principali player globali nel settore del piccolo elettrodomestico, ha deciso di premiare i suoi dipendenti e collaboratori. Agli oltre 10.500 lavoratori ha destinato un bonus straordinario di circa 11 milioni di euro, per ringraziarli del lavoro svolto in questo delicato periodo.

Nel corso dell’emergenza Coronavirus, l’azienda ha ottenuto risultati soddisfacenti che, in un momento tanto difficile, non erano affatto scontati. Pertanto, su proposta del Presidente Giuseppe De’ Longhi, è stato predisposto un compenso aggiuntivo per tutti i dipendenti che, nonostante il COVID-19, si sono impegnati per raggiungere obiettivi importanti.

De’ Longhi premia i suoi dipendenti: il bonus

Giuseppe De’ Longhi ha preso una decisione che dovrebbe essere d’esempio per tanti altri imprenditori. Per premiare la passione con la quale i suoi dipendenti e collaboratori svolgono il proprio lavoro, ha stanziato un bonus straordinario di circa 11 milioni di euro. Saranno oltre 10.500 i lavoratori sparsi in ogni angolo del globo che si vedranno addebitare, oltre al solito stipendio, una somma di denaro in più.

“Le ottime performance raggiunte dal nostro Gruppo sono merito dei dipendenti che, nonostante questo periodo particolarmente difficile, hanno raggiunto con impegno e dedizione obiettivi importanti”, ha dichiarato l’Amministratore Delegato Massimo Garavaglia.

L’azienda De’ Longhi, nei primi nove mesi dell’anno, ha conseguito ricavi in crescita organica del 14,8% e un Ebitda adjusted di € 209 milioni, pari al 14,2% dei ricavi.

Giuseppe de' Longhi
Giuseppe De’ Longhi

Un’azienda in crescita: orgoglio italiano

Nonostante la pandemia abbia messo in ginocchio l’economia mondiale, l’azienda leader nel settore del piccolo elettrodomestico ha ottenuto ottimi risultati. Non a caso, per il 2021, i vertici De’ Longhi si aspettano ricavi in crescita organica pari o superiori dell’anno appena trascorso.

“In un contesto macro-economico caratterizzato da sfide senza precedenti, l’azienda è profondamente grata al grande sforzo e passione dimostrati dalle nostre persone. È infatti grazie al contributo di ciascuno che il Gruppo De’ Longhi ha continuato a offrire prodotti capaci di incontrare le esigenze dei consumatori”, ha dichiarato Massimo Garavaglia.

Un’azienda italiana in crescita, con valori e ideali che non possono che renderci orgogliosi. Talvolta, dietro un grande nome ci sono grandi persone: questo bonus straordinario destinato ai dipendenti ne è la prova.


Durex e Mara Maionchi insieme per diffondere l’educazione sessuale: “Parliamone tutti”

Tre consigli per rinegoziare l’affitto al tempo del COVID-19