Dallo Yoga a Vetan al tour dei castelli, il turismo in Valle d’Aosta non è soltanto svago e relax: ecco 5 mete per una vacanza da sogno.

La Valle d’Aosta si conferma il luogo ideale per una vacanza all’insegna di natura e benessere. La situazione del contagio nella regione alpina continua a migliorare: risultano in diminuzione i nuovi casi e la regina delle Alpi ha finalmente anticipato le riaperture. Inizia il momento di rilanciare il turismo: che sia relax o svago, cultura o attività fisica, la Regione offre esperienze uniche di visita e scoperta.

L’estate è sfuggente: basta qualche settimana di ferie dal lavoro e l’autunno è dietro l’angolo. Ma nella valle cuore dell’Europa, tra parchi lussureggianti e percorsi escursionistici non ci si annoia mai. Ecco 5 cose da fare e posti da vedere prima che finisca la bella stagione.

Yoga a Vetan

Nel piccolo villaggio soleggiato e panoramico a nord di Aosta, all’interno del comprensorio del Parco Nazionale del Gran Paradiso, si trova la più bella terrazza delle Alpi. Vetan affaccia su 110 chilometri di montagne, dalle cime del Monte Rosa al ghiacciaio del Ruitor. L’Hotel Notre Maison ogni anno, tra luglio e agosto, organizza vacanze piene di pratica, meditazione, yoga e relax.

La Valle d'Aosta
La Valle d’Aosta pronta ad accogliere i turisti

Un bagno al Lago dei Girini

Partendo da Bardonecchia, passando per le Grange di Valle Stretta (una delle valli più suggestive della Regione), le acque smeralde del Lago Verde, Pian della Fonderia, il Col de la Vallée Etroite, il Lac Rond e il Lac Long, si arriva al Lago dei Girini, chiamato così perché luogo di riproduzione della rana temporaria. La sua caratteristica è un grande masso al suo interno. Il panorama è mozzafiato: un piccolo angolo di paradiso dove organizzare un pic-nic, riposarsi in assoluto silenzio e fare un bagno rinfrescante nell’acqua gelida. Per passare la notte, c’è il refuge du Thabor.

Musica dal vivo a Musicastelle

Appassionati di musica? A luglio c’è Musicastelle, il festival in alta quota. La rassegna estiva è itinerante, ma la formula è sempre la stessa: godere di una location immersa nel verde e di un vastissimo panorama assaporando i concerti in massima sicurezza. Samuele Bersani si esibisce sabato 3 luglio alle Cascate di Lillaz a Cogne. Daniele Silvestri va in scena il 10 luglio al Vallone di Vertosan. A Willie Peyote tocca domenica 18 al Lago Goillet di Breuil-Cervinia. Chiude Francesca Michielin sabato 24 a La Joux, frazione di La Thuile da dove si possono raggiungere in un attimo le cascate del Rutoril, le più imponenti della Valle d’Aosta.

Trekking sul Cammino Walser

Il tour operator Vda Holidays organizza un’esperienza indimenticabile di trekking sui tratti più spettacolari del Cammino Walser. Il primo giorno si comincia dal villaggio di Niel, si prosegue lungo il vallone di Loo e si arriva a Gressoney-Saint-Jean per passare la serata nel suo caratteristico centro storico. Nel secondo giorno si percorre il sentiero della Regina per raggiungere Gressoney-La-Trinité, mentre il terzo e ultimo giorno è dedicato al relax presso il centro benessere di un edificio rurale del 1660 restaurato e convertito in hotel.

Un itinerario tra i castelli

Che vacanza in Valle d’Aosta sarebbe senza visita e soggiorno nei bastioni medievali più belli della Regione? Sempre Vda Holidays immerge in scenari da Il Signore degli Anelli, dal castello di Fénis a quello di Issogne, passando per il “cubo” di Verrès e il Castel Savoia di Gressoney ai piedi del Monte Rosa. Una vera e propria vacanza da favola.


Milano Wine Week 2021: 9 giorni di eventi per il settore vinicolo

Si potrà finalmente visitare il famoso relitto del Titanic!