Dal 2 al 10 ottobre, si terrà la Milano Wine Week 2021, fiera italiana dedicata al mondo del vino con eventi e workshop.

Torna per la sua quarta edizione, dal 2 al 10 ottobre 2021, la Milano Wine Week, la fiera italiana dedicata al mondo del vino, che permette di conoscere i migliori prodotti e le tendenze del settore vinicolo. Un evento molto importante, dopo la pandemia di Coronavirus, che consente di avviare una ripresa, tanto auspicata, da quando è scoppiata l’emergenza sanitaria. Un evento unico che nasce a Milano e si diffonde nel mondo: il “laboratorio” del vino di domani che aspira a fungere sia da opportunità di business per le aziende, sia da piattaforma per la rinascita del settore Food&Drink nei suoi più importanti mercati globali.

Vino rosso
Vino rosso

Milano Wine Week 2021, un evento per la ripresa del settore vinicolo

La Milano Wine Week 2021 ha l’obiettivo di riunire i protagonisti dell’intera comunità del vino di Milano, capitale dell’eccellenza italiana, dalla moda, al design, al settore hospitality. Dal 2 al 10 ottobre la fiera sarà un luogo di incontro per produttori, aziende, opinion leader e pubblico: un luogo ideale dove il dialogo tra tutti questi attori e settori può creare valore aggiunto e catalizzare il business su scala nazionale e internazionale. Un post dal profilo ufficiale Instagram dell’evento:

Il programma prevede un calendario di 9 giorni, in cui saranno attuati centinaia di eventi, che si svolgeranno fisicamente a Milano e nelle sedi internazionali della MWW nel pieno rispetto delle normative anti-COVID-19, garantendo la sicurezza dei partecipanti. Ci sarà la partecipazione dei migliori brand ed esperti di vino italiani. Tutti gli eventi saranno disponibili anche per la visione da remoto online, attraverso la piattaforma Digital Wine Fair: un archivio virtuale che presenta dirette e registrazioni di tutti gli eventi, tradotte in inglese per un pubblico internazionale, nonché uno spazio di incontro per i professionisti in tutto il mondo in cui avviare affari, interagire e ottenere aggiornamenti approfonditi dai principali opinion maker del settore.

Il programma dell’evento

Il programma approfondirà tre campi di azione: attività pensate per i professionisti del settore in un momento strategico dell’anno, quando si definiscono gli acquisti per oltre un terzo del fatturato annuo dell’industria vinicola italiana: degustazioni, masterclass, walk-around tasting, valorizzate attraverso la piattaforma Digital Wine Fair;

Organizzate anche attività di formazione e networking dedicate a diversi pubblici: webinar, seminari e workshop, in tre diverse giornate e con tre target specifici e un fitto calendario di eventi per consumatori e wine lover che coinvolgerà centinaia di locali in tutta Milano (Wine Pairings, Wine Party, Walk Around Tasting, Wine Talks, MWW Bar&Restaurant Circuit, MWW Wine Shop).

L’intenzione è quella di costruire un’esperienza di fruizione della manifestazione che valorizzi la partecipazione fisica con l’appoggio degli strumenti digitali” specifica Federico Gordini, Presidente di Milano Wine Week, “in Italia e nel mondo”. “Ci avete creduto anche nel 2020 quando l’Italia era chiusa e in modo eroico e un po’ folle avete portato avanti il messaggio che l’Italia del vino e l’Italia non si sarebbero fermate“, ha riconosciuto Gian Marco Centinaio, sottosegretario alle Politiche agricole.

Un focus specifico di questa edizione sarà posto sul legame tra vino e cibo: vino e tavola sono sempre andati a braccetto e la recente pandemia ha messo in luce il legame diretto che queste due industrie condividono. La Milano Wine Week mira a promuovere la qualità dei prodotti agroalimentari italiani attraverso una serie di eventi dedicati che vedranno protagonisti alcuni dei più importanti chef italiani.

Per maggiori informazioni sulle attività della MWW e per scaricare le presentazioni della Milano Wine Week 2021 potete collegarvi al sito www.milanowineweek.com/


I giovani riscoprono i vecchi mestieri: dai pipai ai maestri calligrafi

Valle d’Aosta, 5 cose da fare quest’estate per divertirsi davvero