La fondazione del rapper si spende per la ristrutturazione e il rifacimento del parco comunale del paese: “Felice di contribuire alla riqualificazione della periferia dal quale provengo”

La fondazione di Fedez finanzia con una donazione da 130.000 euro la costruzione di uno skatepark a Rozzano, il comune alle porte di Milano in cui il rapper è cresciuto (ma la sua casa era al confine tra Buccinasco e Corsico) e dove tuttora vive la famiglia Lucia. Il cantante si spende in prima persona per appoggiare la realizzazione di parte di un più ampio parco dello sport che sorgerà nel paese, un piccolo centro da poco meno di 43mila abitanti.

Fedez finanzia lo skatepark di Rozzano

Lo skatepark coprirà una superficie di circa duemila metri quadrati. L’inizio dei lavori è previsto in autunno. Il parco per lo skating si inserisce “all’interno di un più ampio progetto strategico voluto dall’amministrazione che, oltre alla creazione di nuove strutture sportive, riqualifica un’intera zona centrale di Rozzano, valorizzandone le componenti urbanistiche e dando vita ad un grande comparto ricreativo con aree attrezzate e fruibili aperte a tutti”, fanno sapere dal Comune.

Oggi ho consegnato presso il comune di Rozzano l’assegno da 130mila euro che la mia fondazione ha donato per la ristrutturazione e il rifacimento del parco comunale della città. Sono molto felice di contribuire alla riqualificazione della periferia dal quale provengo e di restituire un po’ dei privilegi acquisiti alla comunità di cui ancora mi sento di far parte”, ha scritto Fedez su Instagram.

Fedez
Fedez

Ringraziamo sentitamente Fedez per la sponsorizzazione di questo importante progetto pubblico. Con il suo generoso aiuto, fornisce un contributo fondamentale per la riqualificazione della nostra città e per il miglioramento dei servizi e delle strutture a disposizione di tutti i cittadini. Non si tratta solo di un sostegno materiale ma anche di un’azione di elevata responsabilità sociale”, ha dichiarato il sindaco di Rozzano, Gianni Ferretti.

Il parco dello sport e lo skatepark sono un progetto voluto fortemente dall’amministrazione e destinato soprattutto ai ragazzi del posto. Rozzi, come la chiama chi ci abita, fa parte dell’estrema periferia sud di Milano. È un comune costruito in mezzo alla campagna che costeggia il Naviglio: l’area è quella del Parco Agricolo, a ridosso della tangenziale Ovest.

Rozzano, periferia di Milano tra verde e palazzoni

Dalle case popolari di via Giacinti, via Verbene e via Dalie al centro commerciale Iper Fiordaliso, Rozzano è spesso accostata al degrado, i palazzoni rovinati e pieni di scritte, le baby gang, la microcriminalità e lo spaccio di droga.

Fedez ha ripetuto più volte di voler fare “qualcosa per la periferia in cui sono cresciuto”. Eppure, in un’intervista a Elle, lo scrittore Jonathan Bazzi (nato e cresciuto a Rozzano, dove ha ambientato il suo romanzo Febbre, candidato al Premio Strega 2020) ha dichiarato che Biagio Antonacci è un volto noto davvero di Rozzano, mentre Fedez “a Rozzano ci ha vissuto pochissimo”.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 22-09-2022


La Germania presenta i primi treni alimentati interamente ad idrogeno

Il Ciao diventa e-bike: il ritorno del motorino icona degli anni Ottanta