Grazie all’aumento delle vendite registrate nel 2021, Ferrari premia i suoi dipendenti con un generoso bonus da 12 mila euro.

La Ferrari pagherà a tutti i suoi dipendenti un bonus legato alle prestazioni pari a 12.000 euro dopo un anno di grande successo per la casa automobilistica che ha registrato un aumento delle vendite nell’anno appena conclusosi, il quale ha dato grandi soddisfazioni alla Casa di Maranello.

Auto da corsa Formula 1
Auto da corsa Formula 1

Ferrari, bonus ai dipendenti grazie al fatturato

Anche Ferrari – dopo Zegna – premia i propri dipendenti con un bonus da 12 mila euro, il più alto mai erogato dall’azienda e, potremmo dir, anche dalle altre presenti sul mercato, anche in altri settori. Il fatturato netto del 2021 è pari a 4,271 miliardi di euro: un bel risultato per la casa di Maranello che compie un significativo salto in avanti, pari al 23,4%, rispetto al 2020 e al 13,4% in più rispetto al 2019, prima che scoppiasse la pandemia di Coronavirus. Anche l’EBITA (utili prima di interessi, tasse e ammortamenti) è balzato a 1,531 miliardi di euro, il 34% in più rispetto al 2020 e il 20,6% in più rispetto al 2019. Una foto da Instagram:

Anche l’utile netto rettificato è salito a 833 milioni di euro. È stato un significativo aumento del 56% rispetto al 2020 e anche l’utile diluito rettificato per azione è passato da € 2,88 nel 2020 a € 4,50 nel 2021. La casa automobilistica ha anche distribuito € 162 milioni in dividendi durante l’anno.

Il successo legato all’aumento delle consegne

Questi importanti risultati finanziari scaturiscono dall’aumento delle consegne. L’azienda, infatti, ha consegnato un totale di 11.155 veicoli lo scorso anno, 2.036 in più rispetto al 2020, con un aumento del 22,3%.

Le vendite dei modelli V8 sono state particolarmente importanti, incrementate – nei fatti – del 34,6%, anche se, va sottolineato, le vendite dei modelli V12 sono diminuite del 16,1% principalmente perché la 812 Superfast standard è stata gradualmente eliminata nel corso dell’anno, lasciando il posto alla 812 Competizione e Aperta, con modelli a tiratura limitata.

Oltre a confermare che la produzione del SUV Purosangue inizierà quest’anno, i risultati finanziari della Ferrari hanno rivelato che la produzione della Daytona SP3 inizierà anche nel 2022. La Daytona SP3 segue le orme della Monza SP1 e SP2 e sarà disponibile solo per i più accaniti collezionisti Ferrari.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 13-02-2022


Bonus affitto giovani 2022: tutto quello che bisogna sapere sulle novità introdotte

Stefania Triva, l’italiana che ha inventato i tamponi anti-covid: ecco come ha fatto