Lo rivelano Glovo e Deliveroo: le specialità italiane sono preferite a quelle giapponesi e cinesi e la pizza si mette alle spalle hamburger e pollo.

Il cibo Made in Italy registra un altro record. Dopo il boom delle esportazioni fatto segnare nei primi cinque mesi del 2021 con un valore di quasi 17 miliardi, l’Italia piazza un colpo nel segmento delle consegne a domicilio: le specialità della cucina italiana sono le più richieste nel mondo. Lo confermano il report Glovo Delivered 2021 e l’espansione nei prodotti d’eccellenza di Deliveroo.

Food delivery: cucina italiana al top nel mondo

Il rapporto di Glovo evidenzia ogni anno le tendenze dei consumatori. Il report 2021 sottolinea che il cibo da asporto italiano è quello ordinato di più dai clienti, mettendosi alle spalle le specialità giapponesi e cinesi. La pizza è il piatto locale più amato: al secondo e terzo posto si piazzano l’hamburger e il pollo.

Il cibo più ordinato da casa è il cosiddetto comfort food, il cibo “sfizioso” utile per tirare su il morale. Anche in questo caso, i fritti italiani sono i più richiesti: arancini e crocchette di patate. In Italia solo poco più del 10% dei clienti ordina piatti della cucina etnica, percentuale che scende al 2% quando si tratta di cibo salutare come poke e bowl. Gli italiani chiedono consegne a domicilio soprattutto la domenica: è nel giorno festivo che si registra oltre il doppio degli ordini ricevuti in un normale giorno feriale.

Una pizza margherita
La pizza trionfa nella graduatoria dei piatti più richiesti nel food delivery

Il trionfo italiano nel food delivery arriva in un periodo nel quale “l’appetito dei consumatori sta cambiando e si sta diversificando”. “Le persone – si legge nel rapporto sono affamate di varietà e sono disposte a pagare di più per il cibo da asporto”. Inoltre gli ordini di cibo vegano sono aumentati del 71%, con un +58% di aziende che offrono l’opzione vegan.

L’evoluzione del consumo online dopo la pandemia, il lockdown e le restrizioni imposte dai governi ha fatto crescere il volume degli ordini su Glovo. Aumenta in particolare la tendenza al plastic free: il ​​90% degli ordini globali nel 2021 è stato consegnato senza posate di plastica. L’Italia si piazza seconda (primo è il Kirghizistan, terza l’Ucraina) anche nella classifica dei Paesi più ecologici in cui i corrieri di Glovo utilizzano veicoli a carburante alternativo per le consegne.

Food delivery in Italia: su Deliveroo le specialità artigianali

La seconda conferma del gradimento del Made in Italy nel food delivery arriva da Deliveroo. Nell’anno in cui il biologico conquista gli italiani, sulla app sono entrate le specialità di 350 botteghe artigianali legate alla cultura enogastronomica locale: panifici, pasticcerie, negozi di ortofrutta, pescherie, macellerie, enoteche e caseifici.

Alcune sono autentiche eccellenze del territorio, come l’arrosto di vitello della Macelleria Pellegrini e il Panettone tradizionale della pasticceria La Siciliana di Milano, il broccolo di Foodie Monteverde a Roma e il Barolo Serralunga d’Alba Docg dell’Enoteca Obsequium di Firenze.

Quest’offerta – fa sapere Matteo Sarzana, General Manager Deliveroo Italy – è legata a doppio filo alla cultura e alla tradizione gastronomica italiana, che vede nella qualità delle botteghe artigianali un punto di riferimento assoluto. Ci piace pensare ad un servizio che fa leva su tecnologia e innovazione per consegnare nelle case degli italiani prodotti di altissima qualità e della tradizione”.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 11-02-2022


Bonus cultura 2022: 500 euro agli studenti che hanno compiuto 18 anni

Bonus affitto giovani 2022: tutto quello che bisogna sapere sulle novità introdotte