Nasce a Torino Green Pea, struttura commerciale innovativa, dedicata al commercio ecosostenibile, che si affaccia sull’area del Lingotto.

Affacciato sull’area del Lingotto, a Torino, nasce Green Pea, primo polo dedicato interamente al commercio ecosostenibile che ha come obiettivo principale il rispetto dell’ambiente e della natura. La struttura, interamente realizzata in acciaio e legno montati a secco, è interamente smontabile. Un progetto nato da Oscar Farinetti e che prende vita nel capoluogo piemontese.

Green Pea: a Torino il nuovo centro commerciale ecosostenibile

È stato inaugurato, il 9 dicembre 2020, Green Pea, nuovo centro commerciale aperto a Torino, nell’area del Lingotto, opera di Oscar Farinetti. La struttura si erge su 15.000 metri quadrati e su cinque piani.

Pubblicato da Green Pea su Domenica 13 dicembre 2020

Il centro commerciale è ospitato all’interno del primo Green Retail Park: siamo di fronte al terzo progetto imprenditoriale della famiglia Farinetti, che, in passato, ha portato avanti altre valide idee di retail, come Unieuro ed Eataly, catene di negozi specializzati rispettivamente nella vendita di elettrodomestici e cibo italiano.

All’interno del centro è possibile acquistare esclusivamente prodotti sostenibili che rispettano l’ambiente e realizzati nella piena tutela della natura. Tra questi, possiamo annoverare oggetti legati all’arredamento e all’abbigliamento.

Il nome di questo nuovo centro commerciale è stato scelto in quanto il pisello è concepito come simbolo di rispetto della natura, nonché della Terra che è tonda e dovrebbe essere sempre verde, proprio come i citati legumi.

È anche considerato anche un simbolo di un rinnovamento di mentalità che ricorda alla gente di smettere di consumare in maniera inconsapevole, per iniziare un percorso di consumo che abbia sull’ambiente un impatto più contenuto.

Green Pea di Oscar Farinetti: brand e partner coinvolti

Il polo commerciale ecosostenibile, che porta la firma di Oscar Farinetti, fa leva sulla partnership di oltre 100 brand suddivisi in base ai piani della struttura, organizzata in modo tematico, a seconda degli articoli che vengono venduti.

Ad esempio, al piano terra è ospitato il partner Life, come società di auto, energia e comunicazione; il primo piano, intitolato Home, mette a disposizione elettrodomestici e complementi d’arredo.

Fashion è il nome del secondo piano di questo centro commerciale eco-friendly che ospita marchi di moda sostenibili, come Timberland, Patagonia, Ecoalf, North Sails, K-Way, The North Face, Napapijri e Re-Hash, per citarne alcuni.

Beauty è il concept del terzo piano, dedicato ai prodotti di bellezza e legati al mondo della cosmetica; Otium Pea Club, invece, mette a disposizione attività di “ozio creativo” come un centro benessere con SPA, piscina e servizi simili che fanno riferimento all’universo del benessere: all’intero è possibile anche comprare libri e prodotti alimentari.

ultimo aggiornamento: 16-12-2020


Veronica Yoko Plebani, un raggio di sole alle Paralimpiadi

Roberto Burioni: “Il vaccino sembrerebbe bloccare la trasmissione del Coronavirus”