La casa italiana di moda ha lanciato una collezione lifestyle di cancelleria e oggetti, che riflettono pienamente lo stile Gucci.

Ritorno a scuola, ma con stile e lusso: arriva la cartoleria firmata da Gucci. Sia che siate studenti, sia che svolgiate un lavoro in ufficio, questa collezione di prodotti per il back to school o office, questa collezione presentata dalla casa di moda italiana vi farà veramente sognare, se amate quaderni perfetti e matite appuntite. Il direttore creativo della maison italiana, Alessandro Michele, ha dato il proprio tocco stravagante agli oggetti più banali: matite, penne e quaderni, giusto in tempo per il primo semestre di scuola e per la Milano Design Week 2021).

Cartoleria di lusso
Cartoleria di lusso

Gucci Cartoleria: la linea di articoli per scuola e ufficio della maison

È stato aperto un temporary store a Milano, chiamato Gucci Cartoleria nel quale i visitatori troveranno taccuini ‘volanti‘, scacchiere che giocano da sole, oggetti ‘infestati’, librerie infinite, micro-appartamenti per topi con arredi Gucci. Questa è la prima collezione lifestyle della casa italiana. Ecco il video promozionale del lancio della cartoleria di lusso:

Questa idea si rifà alle tendenze recenti del mondo della moda, che – spesso – si allontana dai vestiti o accessori per progettare articoli diversi: basti pensare, ad esempio, alle tavole da surf di Chanel, ai preservativi di Saint Laurent, alle posate di Prada, alle confezioni per le uova di Maison Margiela e alle candele di Loewe. Gucci, invece, ha puntato su penne, matite e carta da lettere, animate dalle surreali immagini della campagna di Max Siedentopf.


Quando ero bambino, andare in cartoleria e trovare matite, penne e quaderni significava portare un sogno nella mia routine quotidiana”, racconta Alessandro Michele. “Erano oggetti fini, ben fatti che parlavano di artigianalità e che, pur facendo parte della mia quotidianità, erano in grado di sprigionare un’aura magica, misteriosa e meravigliosa“.

Il concept su cui fa leva la boutique e i prodotti in vendita

Michele spiega di aver immaginato la boutique milanese come un piccolo angolo delle curiosità, una “Wunderkammer come la grotta di Alì Babà” che potesse infondere una dimensione fiabesca al più ordinario degli oggetti. “[È] una sorta di consacrazione, un tributo che era giusto che io pagassi”, ha aggiunto. “Avrei potuto inserirli nelle collezioni molto tempo fa, ma non erano strettamente legati all’abbigliamento e agli accessori. Per questo ho voluto costruire uno spazio stravagante dove potessero essere disposte, per restituire alla vita di tutti i giorni quel senso di meraviglia che me le rende così care“. Ecco il temporary store:

Nella collezione si possono trovare taccuini in tela stampata (con monogrammi, flora e fauna, persino Paperino), così come scatole fatte a mano per matite in grafite, penne, fermacarte con cupola di vetro, ventagli con nappe per le giornate tiepide, astucci in pelle, valigette di backgammon, set da poker, set da viaggio con maschere per dormire, pantofole e cuscini. T

Molti degli articoli sono realizzati in tessuto Demetra™ di Gucci, sviluppato dai tecnici e dagli artigiani della casa, che lo hanno creato utilizzando lo stesso processo per la concia con materie prime non animali, che provengono da fonti rinnovabili e vegetali. Il punto vendita si trova in Via Manzoni 19, a Milano e sarà aperto per tutta la Milano Design Week, fino al 17 settembre. Per il resto del mondo, gli articoli di cartoleria di lusso saranno disponibili dal 10 settembre in selezionate boutique Gucci e sul negozio online.

Riproduzione riservata © 2021 - LEO

ultimo aggiornamento: 14-09-2021


Francia e Germania innamorate di birra e champagne italiani: l’analisi di Coldiretti

Una torre orizzontale al CityLife di Milano: il progetto di Generali