L’aereo della compagnia che raccoglie l’eredità di Alitalia ha sfoggiato la livrea azzurra e il nome di Pablito, l’eroe del Mundial del 1982.

Ita Airways ha scelto un simbolo significativo di italianità per il suo primo volo con l’Airbus 320 dalla livrea azzurra: Paolo Rossi. A Pablito, l’eroe del Mundial del 1982 scomparso il 9 dicembre del 2020, è dedicato l’aereo della compagnia decollato il pomeriggio della vigilia di Natale dall’aeroporto di Fiumicino. La destinazione è Milano Linate e il nome del calciatore, simbolo di un periodo straordinario del nostro Paese, è inciso sulla livrea.

Ita, Airbus 320 omaggia Pablito

Ita, l’azienda che ha raccolto il testimone di Alitalia, ha deciso di dedicare diversi velivoli della flotta agli sportivi che hanno rappresentato al meglio l’Italia e l’hanno fatta conoscere in ogni angolo del mondo. La compagnia di bandiera spiega in una nota le motivazioni della dedica a Paolo Rossi.

Grande campione e vera icona popolare – recita il comunicato –, sportivo che ha trasformato le sue difficoltà in una delle più belle storie dello sport italiano. La scelta del nome del campione Paolo Rossi rientra nella strategia di Ita Airways di intitolare i nuovi aeromobili ai più grandi sportivi azzurri, ambasciatori nel mondo della professionalità, determinazione, forza, passione e grinta”.

Un aereo in volo al tramonto
La mossa di Ita Airways: aerei intitolati a sportivi icone di italianità

L’omaggio di Ita è stato accolto con entusiasmo ed enorme felicità da Federica Cappelletti, la vedova del calciatore. “Paolo amava viaggiare – racconta la moglie di Pablito –. Per me è dunque un particolare motivo di grande commozione ed orgoglio vedere il nome di Paolo sulla livrea azzurra di Ita Airways volare nei cieli del mondo e questo mi fa capire l’amore e la stima che gli italiani hanno di mio marito, che da sempre ha messo nel suo lavoro passione e convinzione per la maglia azzurra”.

Non poteva mancare un commento a margine di Giovanni Malagò. “Sono molto felice dell’iniziativa di Ita Airways – fa sapere il presidente del Coni – che ha deciso di omaggiare la storia dello sport italiano. Si comincia con Paolo Rossi ma il Presidente Altavilla mi ha già anticipato che presto altri grandi campioni del passato di tutti gli sport avranno l’onore di vedersi intitolato un aereo della flotta di Ita. A nome del Coni e del movimento sportivo italiano ringrazio Ita Airways per la sensibilità che ha avuto e della quale siamo orgogliosamente grati”.

Ita Airways, voli dedicati a icone dello sport

Gli Airbus 320 con livrea azzurra della flotta hanno il tricolore italiano sul timone, il logo di Ita in oro bianco e rosso sullo sfondo azzurro e icone stilizzate ispirate al nostro patrimonio artistico. Le dediche ai grandi sportivi nostrani sono la ciliegina sulla torta e un’espressa volontà di Alfredo Altavilla, il manager che sta puntando forte sullo sport per lanciare il piano industriale della compagnia.

Di fede interista e di origini tarantine, Alfredo Altavilla è stato per anni il numero uno della ex Fca in Europa. Già lo scorso 15 ottobre Ita ha inaugurato la programmazione dei voli charter ospitando giocatori e staff dell’Inter, la squadra campione d’Italia in carica. I nerazzurri saranno soltanto i primi di tante altre squadre di calcio ed atleti di varie discipline sportive che saliranno a bordo degli aerei nel corso del 2022 per promuovere l’azienda. Le previsioni, per il nuovo anno, vedono la possibilità di arrivare a 13 milioni di passeggeri.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 30-12-2021


I microbi si stanno adattando all’inquinamento dei mari “mangiando” la plastica

Addio vecchio San Siro: il nuovo stadio di Inter e Milan sarà la Cattedrale di Populous