Lo annunciano i due club con un comunicato congiunto presentando il concept ufficiale: le società hanno scelto il progetto definitivo dello studio di architettura statunitense.

Inter e Milan hanno scelto: il nuovo stadio di Milano sarà la Cattedrale di Populous, il rinomato studio di architettura statunitense. Lo annunciano i due club con un comunicato congiunto. Le società fanno sapere che l’arena che prenderà il posto dello storico San Siro sarà “una struttura all’avanguardia per innovazione e ecosostenibilità” e rappresenterà “un’eccellenza per quanto riguarda l’accessibilità e la stadium experience”. Nelle prossime settimane saranno finalizzati i dettagli per definire termini e sviluppo della progettazione.

La Cattedrale di Populous nuovo stadio di Milano

Le dirigenze di Milan e Inter abbracciano il modello iper-tecnologico del nuovo Santiago Bernabeu e quello sostenibile della Climate Pledge Arena di Seattle, il primo stadio al mondo ad essere certificato a zero emissioni dall’International Living Future Institute. La presentazione del progetto completo arriverà nel corso del 2022.

Populous ha già realizzato lo stadio di Wembley, l’Emirates Stadium dell’Arsenal e il Tottenham Hotspur Stadium di Londra. Allo studio americano si devono pure il Groupama Stadium di Lione, l’Estadio Da Luz di Lisbona, lo Yankee Stadium di New York e gli stadi delle Olimpiadi di Sydney 2000 e di Londra 2012.

Una panoramica di San Siro
Addio vecchio San Siro: come sarà la nuova Cattedrale di Populous

Il nuovo San Siro sarà lo stadio più bello del mondo – fa sapere il presidente del Milan Paolo Scaronicontraddistinto da una forte identità e riconoscibilità. Uno stadio attrattivo, accessibile e sostenibile che rappresenterà una nuova icona per la città di Milano e consentirà di supportare lo sviluppo dei due club rafforzandone la competitività a livello internazionale”.

Lo stadio – aggiunge l’amministratore delegato dell’Inter Alessandro Antonellosorgerà al centro di un’area modernissima, verde e vivibile 365 giorni l’anno. La nascita di un distretto per lo sport e il tempo libero, con un nuovo parco da 50mila metri quadri di verde, consentirà al quartiere di San Siro di diventare una destinazione di eccellenza per lo sport e l’intrattenimento”.

Nuovo stadio di Milano: dove sarà, capienza e tempi

La Cattedrale di Populous sorgerà nel quartiere di San Siro vicino all’attuale stadio, il cui futuro però è ancora incerto. La costruzione dovrebbe iniziare nel 2026, dopo le Olimpiadi invernali di Milano-Cortina, e riguarderà anche un distretto per lo sport e il tempo libero, un parco pubblico e “un’ulteriore riduzione delle volumetrie accessorie, fino al limite previsto dal Piano di Governo del Territorio”.

La capienza prevista è tra i 60mila e i 65mila posti a sedere, il campo sarà posto sette metri più in basso rispetto al piano di accesso esterno. Lo stile sarà ispirato alle guglie del Duomo e alla galleria Vittorio Emanuele II. L’area circostante – ora occupata dai parcheggi e dal dismesso Ippodromo del Trotto – sarà interamente pedonale, con 110mila metri quadri di zone verdi pari al 40% dell’area. I parcheggi saranno totalmente interrati. Molte delle attività esterne previste, che sorgeranno all’aperto o in spazi riqualificati, saranno gratuite o convenzionate con il Comune di Milano.

Il concept della Cattedrale di Populous è stato postato sui profili social delle due squadre milanesi.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 31-12-2021


Ita, il primo volo da Fiumicino è dedicato a Paolo Rossi

Le città che piantano più alberi in Italia: la classifica del 2021