Lavazza allarga il suo orizzonte e punta alla conquista della Cina: entro il 2025 saranno 1000 le nuove caffetterie che apriranno i battenti.

Entro il 2025, il Gruppo Lavazza aumenterà di 1000 unità le caffetterie già presenti in Cina. L’azienda nostrana ha stretto una partnership con YUM China, la più grande società di ristorazione del Paese asiatico, per dare una svolta alla distribuzione dei suoi prodotti in Estremo Oriente.

Con un investimento iniziale di 200 milioni di dollari, Lavazza e YUM China hanno stretto una collaborazione per incrementare la presenza del Gruppo torinese nel Paese asiatico. La partnership consentirà al brand nostrano famoso per il suo ottimo espresso di aprire 1000 nuove caffetterie in Estremo Oriente.

Lavazza in Cina: i dettagli dell’espansione

La nascita dei punti vendita è programmata entro il 2025. Questo significa che, in poco più di 3 anni, Lavazza conquisterà un’ampia fetta del mercato cinese. Il progetto non mira soltanto all’apertura dei bar con il marchio italiano, ma anche alla diffusione dei suoi prodotti. Non a caso, la più grande società di ristorazione della Cina diventerà il distributore esclusivo di Lavazza nella zona continentale del Paese, ampliando il portafoglio globale. Pertanto, non crescerà soltanto il consumo del caffè, ma anche quello di tanti altri articoli.

Il recente successo delle caffetterie Lavazza in Cina è stato incoraggiante e ha consolidato la nostra convinzione che questa collaborazione abbia le carte in regola per cogliere le significative opportunità del settore del caffè in Cina, accelerando lo sviluppo del network di negozi“, ha dichiarato Joey Wat, CEO di Yum China.

Lavazza e la società cinese hanno stretto una prima collaborazione nel 2020, con quote rispettivamente del 65% e del 35%. Questa joint venture ha consentito ad entrambi di tastare il terreno, arrivando alla conclusione che un investimento in Cina avrebbe dato ottimi frutti. Tanto è stato: nell’aprile del 2020 è nato il primo flagship store Lavazza a Shanghai, locale che ha fatto da apripista ad altri 20 negozi tra Shanghai, Hangzhou, Pechino e Guangzhou.

Lavazza allarga gli orizzonti: nuovo locale anche a Londra

Il Gruppo torinese famoso in ogni angolo del globo per il suo ottimo espresso non mira soltanto all’Estremo Oriente. Lavazza ha pensato di espandersi anche nel Regno Unito, dove qualche settimana fa ha aperto il suo primo flagship store. Situato in un bellissimo palazzo d’epoca al centro di Londra, precisamente in Great Marlborough Street, è suddiviso su tre piani, per un totale di 500 metri quadrati. Al piano terra c’è la caffetteria, dove è possibile degustare un buon caffè con i Coffelier, mentre gli altri due piani sono destinati al servizio di ristorazione. Il menù, neanche a dirlo, è stato ideato dallo chef stellato Federico Zanasi, del Condividere di Nuvola, sede generale del brand a Torino.

Riproduzione riservata © 2021 - LEO

ultimo aggiornamento: 17-10-2021


Legge sulla parità salariale: tutte le novità in arrivo

Il vademecum di pediatri e neonatologi per proteggere i bambini dall’inquinamento atmosferico