Sono 18 le Bandiere Verdi 2021 che Legambiente ha assegnato: dal Piemonte al Friuli Venezia Giulia, passando per il Veneto.

Legambiente ha reso note le località che hanno ricevuto le Bandiere Verdi 2021. Sono state ‘premiate’ le località che si sono distinte per le buone pratiche, la valorizzazione del territorio e la tutela contro incendi e dissesto idrogeologico. Dal Piemonte al Friuli Venezia Giulia: sono diversi i luoghi che hanno puntato sul turismo sostenibile e hanno tutelato gli ecosistemi montani.

Legambiente, Bandiere Verdi 2021: la regione più premiata

Sono ben 18 le Bandiere Verdi assegnate da Legambiente nel 2021, contro le 9 nere che non si sono distinte nella tutela dei fragili ecosistemi montani. L’associazione ha premiato le pratiche innovative e le esperienze di qualità ambientale e culturale dei territori di montagna. La regione italiana che vanta il maggior numero di bandiere è il Piemonte, che ne conta ben 5:

  • Parco Naturale Gesso e Stura (Cuneo): abbraccia 14 Comuni e 70 km di corsi d’acqua e ha l’obiettivo di ridare una funzione sociale ai fiumi;
  • Comitato per la tutela del fiume Sesia e dei suoi affluenti (Vercelli): si distingue da anni nella salvaguardia dell’ecosistema fluviale, opponendosi a progetti invasivi di sfruttamento idroelettrico;
  • Associazione Piccolo Carro ODV di Chiaverano (Torino): ha unito il recupero di terreni abbandonati all’attenzione per i diversamente abili con attività laboratoriali, terapia e inclusione sociale;
  • Gruppo PEFC del Pinerolese – Legno Locale (Torino/Verbano Cusio Ossola): per il progetto TracciaLegno, tra i primi a livello regionale, che certifica la qualità delle produzioni legnose a Km zero;
  • Giovani facilitatori della rete RIFAI della Valle Stura (Cuneo): per l’impegno nel coniugare percorsi di crescita personale con attività di sostegno al superamento delle disuguaglianze socio-economiche tra città e aree interne.
#CarovanadelleAlpi

#CarovanadelleAlpi🏔Ripartiamo anche quest'anno, alla scoperta del territorio alpino.Sono 18 le esperienze che premiamo con le #BanidereVerdi: innovative e di qualità, sono esperienze che coivolgono giovani imprenditori e imprenditrici che puntano su tecnologie e valorizzazione dell’esistente nel ritorno in terra d’origine.Abbiamo dato anche 9 #BandiereNere, a tanti progetti di turismo invernale senza futuro, che mettono a rischio i fragili ecosistemi montani.Scoprili tutti, qui👉 https://www.legambiente.it/comunicati-stampa/carovana-delle-alpi-legambiente-presenta-le-bandiere-verdi-e-nere-2021/E seguici su Legambiente Alpi

Posted by Legambiente Onlus on Tuesday, July 13, 2021

Legambiente, Bandiere Verdi 2021: le altre regioni premiate

Le 5 Bandiere Verdi 2021 assegnate da Legambiente al Piemonte sono seguite da: 3 all’Alto Adige e al Friuli Venezia Giulia, 2 al Trentino, Veneto e Valle d’Aosta e 1 alla Lombardia. Le premiazioni sono così suddivise:

  • Friuli Venezia Giulia: Amministrazione comunale di Dogna, Lis Aganis, Ecomuseo Regionale delle Dolomiti Friulane e Azienda agricola di Elisa Manig;
  • Valle d’Aosta: Gruppo di acquisto solidale A TUTTO GAS-PSM di Aosta e Matteo Alberti e Pro Loco di Valgrisenche in provincia di Aosta;
  • Veneto: Comune di Livinallongo del Col di Lana in provincia di Belluno e Federico Sordini;
  • Trentino Alto Adige: Progetto BrennerLEC, Associazione Donne in Campo Trentino, Plattform LAND, Provincia di Bolzano e Provincia di Bolzano e Fondazione Pro paesaggio Alto Adige;
  • Lombardia: ASFO (associazione fondiaria) Valli delle Sorgenti, in provincia di Varese.

ultimo aggiornamento: 19-07-2021


5 bungalow sull’acqua facilmente raggiungibili dove trascorrere una vacanza da sogno

Acea Energia si veste di green e diventa 100% ECO