In Ohio è stata organizzata una lotteria dei vaccinati che prevede l’assegnazione di 5 milioni di dollari a chi ha avuto almeno la prima dose.

Lo stato dell’Ohio assegnerà a cinque residenti vaccinati 1 milione di dollari ciascuno in quella che viene definita la lotteria dei vaccinati, nel tentativo di aumentare le percentuali di adesione al vaccino, come ha annunciato il governatore Mike DeWine. “Il 26 maggio, annunceremo il vincitore di un’estrazione per gli adulti che hanno ricevuto almeno la prima dose del vaccino. Questo annuncio avverrà ogni mercoledì per cinque settimane e il vincitore riceverà un milione di dollari“, ha detto DeWine in un tweet.

Lotteria dei vaccinati, 5 milioni di dollari in palio

Cinque milioni di dollari da dividere per cinque fortunati vaccinati. Non è uno scherzo, ma un’idea messa in atto in Ohio, come annunciato dal governatore Mike DeWine. I sorteggi saranno condotti dalla lotteria dell’Ohio, secondo quanto ha comunicato lo stesso DeWine. Tutti i residenti dell’Ohio, di età superiore ai 18 anni, possono parteciparvi, purché abbiano ricevuto almeno una dose di un vaccino COVID-19.

I vincitori saranno scelti dal database degli elettori pubblici dell’Ohio. Chi non si è registrato per votare ma vuole essere incluso nel sorteggio può iscriversi tramite un sito web che sarà reso disponibile nelle prossime settimane. Secondo DeWine, la somma di 5 milioni di dollari e i costi per l’esecuzione dell’estrazione proverranno dai fondi di soccorso federali COVID-19 esistenti. Non ha specificato per cosa erano stati originariamente stanziati i fondi.

So che molti penseranno che sono pazzo, ma questa idea da cinque milioni di dollari non è uno spreco di denaro“, ha precisato il governatore, che aggiunge: “Il vero spreco a questo punto della pandemia sono le vite perse mentre i vaccini sono disponibili a chiunque li voglia“, secondo quanto riporta Dispatch.com.

Le critiche dei Democratici

La rappresentante di stato, Emilia Sykes, principale esponente dei democratici alla Camera, ha messo in dubbio l’uso dei fondi federali, secondo quanto riporta Chicago Tribune: “Usare milioni di dollari in fondi di soccorso in un’estrazione è un grave spreco di denaro che potrebbe rispondere a questa crisi in corso“.

Nell’annunciare la fine del mandato, il governatore ha citato il forte calo del numero di casi di COVID-19 e dei ricoveri e gli alti tassi di vaccinazione tra le persone di età pari o superiore a 65 anni. Ha anche detto che il vaccino è “un’arma testata e collaudata” di cui possono ora avvalersi tutti gli abitanti dell’Ohio, dai 12 anni in su. “È ora di porre fine agli ordini sanitari. È passato un anno. Avete seguito i protocolli“, ha detto DeWine. “Avete fatto quello che vi abbiamo chiesto. Avete combattuto coraggiosamente questo virus“, ha concluso il governatore.


La Rinascente di Milano compie 155 anni: fu D’Annunzio a coniare il nome dell’azienda che rinasce

Verso un’estate quasi normale: come comportarsi con abbracci, baci e strette di mano