Per Natale, molte città italiane si accendono di magia grazie alle luminarie. Ecco le installazioni natalizie più belle d’Italia.

Anche se il Natale 2020 non sarà come quelli passati, le città vogliono infondere – a loro modo – fiducia e atmosfera festiva attraverso l’installazione delle luminarie. Da nord a sud, infatti, ogni luogo dello Stivale si è attivato al fine di rendere più dolce e, per quanto possibile, magico questo periodo festivo scandito dalla presenza del COVID-19. Vietati assembramenti e grandi cenoni, però, la magia del Natale viene riproposta attraverso le avvolgenti luci delle luminarie che, in diverse città, sono delle vere e proprie opere d’arte.

Luminarie di Natale 2020: le più belle a nord

Che Natale è senza le luminarie? La domanda è alquanto retorica visto che, prima della pandemia da Coronavirus, vivevamo il Natale all’insegna di luci sfarzose e corse ai regali da mettere sotto l’albero, senza preoccupaci di assembramenti e mascherine. Anche se la situazione è decisamente cambiata, rispetto alle festività passate, le città hanno voluto comunque infondere speranza e gioia ai propri abitanti, installando le tanto apprezzate luminarie.

Milano ha installato – come da consuetudine – l’albero di Natale Swarowski alto ben 12 metri. La decorazione è composta da oltre 10 mila ornamenti ai quali si aggiunge una enorme volta bianca composta da 5000 led. Ecco la foto:

In Piazza Duomo, inoltre, è stato installato un albero brillante, alto 25 metri. Ecco uno scatto:

Passiamo, poi, a Torino che ha optato per composizioni e luci artistiche che rendono particolarmente magico il capoluogo piemontese. Ecco un’immagine:

Anche Bologna propone le sue installazioni festive, omaggiando Lucio Dalla: infatti, le luminarie scelte sono dedicate al popolare cantautore e alle strofe delle sue canzoni più amate. Una foto:

Luci di Natale al Sud: le meravigliose installazioni di Salerno

Scendendo giù al sud è impossibile non menzionare le famose luci di Salerno. La città campana, infatti, è molto nota per le sue installazioni magiche e fiabesche che attirano – non solo la popolazione locale – ma anche turisti italiani e stranieri.

Per le feste, la città ha optato per le celebri luci d’artista che ripropongono figure legate al mondo animale, in particolare le renne, simbolo del Natale, che – per tradizione – aiutano Babbo Natale a trasportare i doni per tutti i bambini del mondo.

Infine, citiamo anche le luminarie di Scorrano, paesino pugliese – poco distante da Otranto, che mette in scena una serie di luminarie che rappresentano un prodigio scenografico apprezzato dai cittadini: le luminarie de posto, infatti, sono uniche al mondo per la loro bellezza e particolarità.


Lotta al tabagismo: dal 2005 al 2019 un milione di italiani ha detto addio alle sigarette

Pandemia da COVID-19 e qualità della vita, ecco la città più vivibile d’Italia