Il rampollo di casa Agnelli è sempre più solidale: ecco l’iniziativa di Natale di Lapo Elkann per le persone colpite dall’emergenza COVID-19.

Lapo Elkann è stato bersagliato da moltissime critiche per quello che ha fatto in passato nella sua vita privata. Ora, tuttavia, il rampollo di casa Agnelli usa le sue risorse per fare del bene: la onlus Laps, che il nipote di Gianni Agnelli ha costituito nel febbraio del 2016, ha donato 450mila euro a famiglie povere e in difficoltà economiche. Il gesto è arrivato in occasione delle festività di Natale per donne e uomini che a causa della pandemia di COVID-19 hanno perso il lavoro e vivono in condizioni difficili.

Lasciatosi alle spalle scandali ed eccessi, il fondatore del brand di occhiali Italia Independent adesso vive in Portogallo, dove è impegnato con la sua fondazione nella lotta al Coronavirus. La donazione, infatti, si inserisce all’interno del progetto #OutDuty, una raccolta fondi per l’acquisto di beni di prima necessità da inviare alla Croce Rossa Italiana e al Banco Alimentare. Il lavoro solidale della onlus non si ferma all’Italia: Laps arriva anche in Spagna, Portogallo e Israele per aiutare le persone più colpite dalla crisi economica legata al COVID-19.

La donazione della Fondazione Laps di Lapo Elkann

Stavolta la Fondazione allarga la rete d’aiuto alla Cruz Vermelha Portuguesa e al Banco Alimentar in Portogallo e all’israeliana Latet, la principale Ong del Paese.

Per molti questo Natale sarà molto triste. Sogno che l’amore sia la guida per tutti verso giorni migliori. Ho donato 450mila euro per acquistare beni di prima necessità in Italia, Portogallo e Israele. Prendiamoci per mano, nessuno deve rimanere indietro: è il nostro dovere“, scrive Lapo Elkann su Twitter.

Oggi Elkann, 42 anni, si divide proprio tra Portogallo e Israele. A Tel Aviv è stato coinvolto in un grave incidente automobilistico lo scorso dicembre. Salvato dai medici israeliani, il “nuovo Lapo” ha dichiarato di essere diventato “un uomo con il cuore aperto e che vuole fare del bene. Con l’incidente ho capito che questo è il mio nuovo motto“.

In Portogallo, invece, il poliedrico e discusso imprenditore ha trovato l’amore. Al suo fianco c’è infatti l’ex pilota di rally Joana Lemos, che secondo i tabloid e le riviste di gossip presto diventerà sua moglie. “È un uomo di una creatività incredibile, ma soprattutto mi ha colpito la sua infinita generosità verso il prossimo“, ha spiegato Lemos a El País.

Laps onlus, Lapo Elkann lancia #OurDuty

Il progetto #OutDuty ha già coinvolto come testimonial le Nazionali di calcio maschile e femminile in Italia, Portogallo e Israele. Prossimamente toccherà alle federazioni di Brasile, Fiji e Bangladesh. Laps ha già raccolto oltre un milione di euro destinato alle famiglie più bisognose con la precedente campagna #NeverGiveUp.

Il Natale è un momento in cui tutti meritano serenità e calore umano. Con il mio gesto voglio contribuire nel mio piccolo a far sentire il mio affetto e la mia vicinanza ai più fragili. Donare – anche solo un sorriso – è uno dei gesti più belli che esistono nella vita e la solidarietà è un faro da seguire“, ha dichiarato Elkann in un comunicato ufficiale.

Lapo Elkann
Lapo Elkann

L’iniziativa #OurDuty è stata lanciata lo scorso novembre a Lisbona in occasione della partita Portogallo-Francia di Nations League. Oltre al sostegno della FIFA, la campagna di solidarietà conta sul supporto di protagonisti prestigiosi che stanno prestando il proprio volto alla raccolta fondi, da calciatori come Cristiano Ronaldo e Gigi Buffon a personalità del mondo dello spettacolo quali Fedez, Valeria Golino e Giuliano Sangiorgi.

Come donare?

È possibile sostenere la raccolta fondi di Laps fino al 6 gennaio 2021. I clienti TIM possono donare 2 euro con un SMS al 45506 oppure 5 o 10 euro con chiamata da rete fissa. Si può inoltre partecipare attraverso la piattaforma online Tinaba, con bonifico bancario a Banca Profilo o tramite PayPal.

I soldi raccolti sono destinati all’acquisto di cibo e generi di prima necessità operato dalla Croce Rossa (che ha lanciato la campagna “Il tempo della gentilezza” per stare accanto alle persone più vulnerabili durante l’emergenza) e dal Banco Alimentare, che ogni giorno recupera cibo e lo dona alle strutture caritative. Per donare basta collegarsi al sito fondazionelaps.org.

Covid, l’aggiornamento del Piano Vaccini