OnlyFans, nell’ultimo periodo come non mai, è sulla bocca di tutti. Scopriamo cos’è, come funziona e come riesce a fatturare milioni.

OnlyFans è una piattaforma di contenuti a pagamento che, negli ultimi tempi come non mai, sta ottenendo un grande successo. Tutti possono iscriversi e mettere a disposizione degli altri foto e video. Questi ultimi, però, sono accessibili soltanto pagando un ‘canone’. Considerando ciò, la domanda sorge spontanea: come mai è diventata tanto popolare?

OnlyFans: cos’è e perché ha successo?

Nato nel 2016, OnlyFans ha raggiunto il successo soltanto nel 2020, arrivando a toccare 25 milioni di utenti. Una cifra stellare, soprattutto considerando che stiamo parlando di una piattaforma a pagamento. Il suo scopo è ben preciso: consentire agli artisti di mettersi in contatto con i fan. Diversamente da tutti gli altri social, però, per avere un’interazione con il proprio beniamino si deve sottoscrivere un abbonamento. A stabilire il prezzo è il VIP che carica contenuti su OnlyFans.

La piattaforma, dal canto suo, ne tratterrà il 20% per il servizio fornito. Pertanto, coloro che scelgono di seguire più personaggi, dovranno corrispondere diversi canoni. La forma di pagamento più gettonata è quella mensile. Per i creator, ovvero influencer & Co, invece, il guadagno dipende dal numero dei fan iscritti al proprio canale e dal prezzo stabilito per il mensile. Sembra che i VIP più popolari possano arrivare a guadagnare decine di migliaia di dollari al mese.

OnlyFans è nato come piattaforma neutrale, ma soltanto nel periodo del lockdown causato dalla pandemia da COVID-19 ha visto crescere in modo impressionante i suoi iscritti. Il motivo? A differenza degli altri social, non prevede censure sui contenuti vietati ai minori. Di conseguenza, quando il Coronavirus ha bloccato tutti i set cinematografici, compresi quelli del mondo a luci rosse, molti attori del settore si sono riversati sulla piattaforma in questione.

Chi gestisce OnlyFans?

Stando a quanto sostiene Forbes, da novembre 2019 a novembre 2020, la società che gestisce OnlyFans, ovvero la Fenix International Limited, ha registrato entrate per 400 milioni di dollari. Si tratta di una crescita del 540% rispetto all’anno precedente. Il numero dei creatori di contenuti iscritti è arrivato a 1,6 milioni e tra loro ci sono anche VIP di fama internazionale. Per quanto riguarda il numero dei fan paganti, questo è salito fino ad 82 milioni, con un incremento del 500%.

Anche se la società che gestisce OnlyFans ha un nome, Fenix International Limited, le identità di coloro che sono ai vertici della piattaforma restano avvolti nel mistero. Non a caso, Forbes ha provato senza risultato ad ottenere un’intervista dai ‘capi’.

Fonte foto in copertina: https://twitter.com/OnlyFans


Come combattere il virus Joker, il malware che si nasconde tra le app dello smartphone

Cracco Portofino, apre il nuovo ristorante dello chef stellato: “Sono felice”