L’MHRA raccomanda l’uso del farmaco molnupiravir, la pillola anti-Covid, il prima possibile, a seguito di un test positivo ed entro cinque giorni dall’insorgenza dei sintomi.

L’agenzia di regolamentazione dei medicinali e dei prodotti sanitari del Regno Unito (MHRA) ha approvato il farmaco antivirale molnupiravir come trattamento per il Covid-19, da lieve a moderato negli adulti, con un test diagnostico SARS-CoV-2 positivo e che abbiano almeno un fattore di rischio che possa far sviluppare una malattia grave. Tra questi, annoveriamo l’obesità, l’età avanzata (sopra i 60 anni), diabete mellito e malattie cardiache. L’MHRA ha raccomandato l’uso del farmaco entro cinque giorni dalla manifestazione dei sintomi.

Pillola anti-Covid, effetti e come agisce

L’agenzia inglese ha fatto sapere che il farmaco anti-Coronavirus è risultato essere più efficace se assunto durante le prime fasi dell’infezione, pertanto il molnupiravir va somministrato entro cinque giorni dall’insorgenza dei sintomi legati alla presenza del virus nell’organismo umano. L’approvazione – la prima al mondo in questa direzione – segue una rigorosa revisione della sicurezza, della qualità e dell’efficacia della pillola da parte dell’autorità di regolamentazione del Regno Unito e dell’organo consultivo scientifico di esperti indipendenti del governo, la Commissione sui medicinali umani, come sottolineato dall’MHRA.

pillole anti-Covid
pillole anti-Covid

Questo sarà un punto di svolta per i più vulnerabili e gli immunodepressi, che presto potranno ricevere il trattamento innovativo“, ha affermato Sajid Javid, segretario alla sanità e all’assistenza sociale del governo inglese. Sviluppato da Ridgeback Biotherapeutics e Merck Sharp & Dohme (MSD), Lagevrio (molnupiravir) agisce interferendo con la replicazione del virus. Ciò gli impedisce di moltiplicarsi, mantenendo bassi il livello del virus nel corpo, riducendo – di conseguenza – la gravità della malattia.

Il processo di approvazione di Lagevrio

L’agenzia di regolamentazione dei medicinali e dei prodotti sanitari del Regno Unito ha stabilito che il trattamento è sicuro ed efficace. Il Regno Unito ha già annunciato accordi per garantire due nuovi trattamenti contro il Covid: 480.000 cicli della pillola di Merck e 250.000 cicli di un altro antivirale prodotto da Pfizer.

Il trattamento MSD-Merck è più efficace se assunto durante le prime fasi dell’infezione, come afferma il regolatore. L’Agenzia europea per i medicinali ha avviato una revisione costante sulla domanda dell’azienda per ottenere l’autorizzazione dell’immissione sul mercato nei paesi dell’Unione Europea.

Il molnupiravir è uno dei farmaci contro il Coronavirus più attesi, poiché la pillola è relativamente economica da realizzare e facile da trasportare. Il produttore di farmaci ha adottato misure per garantire un’ampia distribuzione del farmaco, anche nei paesi a basso reddito.

Riproduzione riservata © 2021 - LEO

ultimo aggiornamento: 09-11-2021


Assiste il figlio tetraplegico grazie alle ferie regalate da altre persone: la storia di Sabrina

Dalla polizza assicurativa alla precedenza: le nuove regole sugli sci dal 2022