In tutta l’Italia, durante il periodo natalizio, vengono organizzati dei presepi viventi incredibili: ecco quelli da vedere assolutamente in diverse regioni italiane.

Il presepe è una tradizione italiana che esiste da centinaia e centinaia di anni. La prima opera di questo tipo venne allestita da San Francesco d’Assisi nel 1223. Oggi, i presepi rappresentano delle vere e proprie opere d’arte, grazie al lavoro di alcuni artisti. Non è raro trovare dei lavori in cui i personaggi vengono interpretati da persone reali: scopriamo i presepi viventi da vedere assolutamente in Italia.

Considerando l’emergenza sanitaria legata al COVID-19, quest’anno molti presepi viventi non potranno essere organizzati. L’appuntamento è quindi fissato per il 2021, per riscoprire queste tradizionali opere d’arte.

I presepi viventi da vedere in Sicilia

Sono numerosi in Sicilia i presepi viventi da non perdere assolutamente. Nell’isola, durante il periodo natalizio, viene in particolare creata una rievocazione della Natività particolarmente suggestiva. L’opera avviene a Custonaci, vicino Trapani. 160 persone, all’interno della Grotta Mangiapane, compongono un presepe vivente in cui viene rappresentata la tradizione dell’epoca.

Puglia: le rappresentazioni da non perdere

A Tricase, un comune italiano in provincia di Lecce, viene ogni anno allestito un enorme presepe vivente composto da circa 300 persone, che riesce a catturare l’attenzione dei numerosi turisti. La suggestiva rappresentazione folcloristica viene accompagnata da circa 35.000 lampadine che illuminano i locali degli artigiani, per un’esperienza meravigliosa.

Sempre in Puglia, questa volta ad Alberobello, è presente un presepe vivente che interessa il centro e le varie stradine. I tradizionali trulli rendono questo spettacolo ancora più suggestivo, portando i visitatori in un panorama ottocentesco.

I presepi viventi da vedere in Campania

In provincia di Benevento, il paesino di Morcone si trasforma, durante il periodo natalizio, in un enorme presepe vivente. Tutti gli abitanti di questo comune collaborano per creare una rievocazione della Natività suggestiva, facendo nuovamente riemergere i mestieri del passato.

Quello di Vaccheria (in provincia di Caserta) è un presepe vivente che si basa su fonti storiche. Le scene vengono dirette da alcuni esperti, che riescono a unire la Natività con la tradizione campana. Senz’altro un’esperienza imperdibile.

Basilicata: le rievocazioni

La splendida Matera si presta perfettamente per accogliere una rievocazione della Natività. In un percorso di circa 5 chilometri prende vita, in tre momenti diversi, un presepe vivente unico. Suonatori, artigiani e artisti si riuniscono per creare degli scenari emozionanti.

I presepi viventi da vedere in Lombardia

Sono 150 gli artisti che annualmente si riuniscono per dare vita a un presepe con affascinanti scenografie. Ci troviamo in Lombardia, in provincia di Mantova. Il borgo di San Biagio, durante il periodo natalizio, si trasforma in un villaggio antico, in cui alcune capanne accolgono lavoratori e famiglie.

ultimo aggiornamento: 10-12-2020


Coppia di 90 anni sconfigge il COVID-19: l’amore vince su tutto

Trenord: i treni a idrogeno di Alstom arrivano in Lombardia