Genova inaugura la 61esima edizione del Salone Nautico, in programma dal 16 al 21 settembre. Cosa fare e vedere nella città di De Andrè?

Dal 16 al 21 settembre 2021 va in scena la 61esima edizione del Salone Nautico di Genova, una delle fiere mondiali più importanti per gli amanti del mare e degli sport acquatici. Cosa fare e vedere nei giorni della manifestazione? Diamo uno sguardo ai punti di maggiore interesse.

Salone Nautico di Genova: il programma della 61esima edizione

Gli appassionati del mare e degli sport acquatici non si faranno di certo sfuggire il Salone Nautico di Genova. Arrivata alla sua 61esima edizione, la fiera di importanza mondiale si svolge nel capoluogo ligure nelle giornate che vanno da giovedì 16 a martedì 21 settembre 2021. Da sempre, la manifestazione accoglie in città sia esperti della nautica da diporto, che semplici amanti del settore. Quest’anno, considerando le varie limitazioni dovute all’emergenza sanitaria da Covid-19, il comune si è visto costretto a fare alcune scelte. È bene sottolineare, però, che su una superficie di 200 mila metri quadrati, ben l’85% è all’aperto, per cui la sicurezza è garantita. Inoltre, gli organizzatori del Salone Nautico di Genova hanno studiato un piano di mobilità pubblica per facilitare i turisti e i cittadini nello spostamento tra l’area della fiera e la città.

Dopo anni di assenza dal Salone, tornano a Genova i grandi nomi della nautica mondiale, come: Ferretti, Cranchi, Baglietto, Absolute, Arcadia e Sirena. Tra i confermati, già presenti nelle passate edizioni, abbiamo: Sanlorenzo, Azimut Benetti, gruppo Fipa, Amer Yachts, Bluegame, Pardo Yachts, Rio Yachts e Sessa Marine. Nel corso della fiera, saranno presentate diverse tipologie di barche a motore, dalla long range explorer alla coupé, passando per la lobster e la crossover.

Una grande innovazione della 61esima edizione della manifestazione è l’attenzione alla sostenibilità. Sono stati scelti in modo più accurato i materiali costruttivi, è stato studiato un utilizzo delle motorizzazioni ibride e sono nate numerose campagne di salvaguardia del mare da parte dei cantieri.

Salone Nautico di Genova: dagli ospiti al ticket “Speciale”

Il Salone Nautico di Genova è diviso in cinque aree tematiche, ognuna delle quali prevede un programma ricco di incontri e convegni. Tra questi c’è anche il Design Innovation Award, premio istituito da Confindustria Nautica e I Saloni Nautici nel 2020. Per quel che riguarda gli ospiti, tra i più attesi ci sono gli atleti italiani che hanno partecipato alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Inoltre, arriveranno nella città ligure anche il team di Luna Rossa Prada Pirelli e il navigatore fiorentino Giancarlo Pedote. Un evento molto atteso è la RoundItaly Genova – Trieste, la più lunga regata offshore non-stop del Mediterraneo.

E’ bene sottolineare che l’ingresso alla fiera è consentito, dalle 10:00 alle 18:30, solo con il Green Pass o con un tampone negativo effettuato nelle 48 ore precedenti. E’ possibile fare il tampone in loco, dove è presente una postazione che può somministrare anche il vaccino anti Covid-19. Il prezzo del biglietto per il Salone è di 18 euro per gli adulti, mentre è gratuito per i bambini da 0 a 12 anni e per gli accompagnatori di persone disabili.

Coloro che hanno intenzione di esplorare Genova, possono comprare il ticket Speciale Salone Nautico, che consente di avere uno sconto sui tour programmati tra venerdì 17 e domenica 19 settembre. La promozione, oltre allo sconto di 4euro sulle visite guidate, ne offre un altro del 10% sull’acquisto del Genova City Pass. Oltre ai tesori della città, i visitatori saranno accolti anche da ‘spettacoli itineranti’: dall’esibizione delle Fontane Danzanti, allestite in Piazza De Ferrari, alla degustazione dei quattro cocktail creati per l’occasione da Genova Gourmet Bartender.

Le mostre e i punti di interesse

In occasione del Salone Nautico, Genova pullulerà di cittadini e turisti. E’ proprio per questo, che i punti di interesse non si concentrano soltanto intorno alla zona portuale. Partendo dal mare, però, vale la pena fare un salto al Galata Museo del Mare, il più grande museo marittimo del Mediterraneo. Qui si può ammirare la mostra Architettura e il Mare, dedicata ai tre grandi architetti navali Gustavo Pulitzer Finali, Gio Ponti e Nino Zoncada. Volendo, potete acquistare un ticket unico, che garantisce anche l’accesso all’Acquario e al Sommergibile Nazario Sauro.

Anche il Castello D’Albertis – Museo delle Culture del Mondo merita una visita. Qui si possono rivivere le avventure di Enrico D’Albertis, navigatore, esploratore ed etnografo. In alternativa, fate una capatina a Palazzo Ducale, dove è allestita la mostra del genio olandese d’arte moderna Maurits Cornelis Escher. Se avete voglia di gustarvi una esposizione fotografica eccellente, recatevi nella Loggia degli Abati. Duecento scatti dei fotografi dell’agenzia Magnum raccontano la cronaca, la storia e il costume dello Stivale, dal dopoguerra ai nostri giorni. Completamente diversa, invece, è la mostra intitolata ArteJeans. Come suggerisce il nome, si tratta di una collezione di opere realizzate da artisti italiani contemporanei su tela di jeans.

ultimo aggiornamento: 16-09-2021


Bebe Vio al Parlamento europeo a Strasburgo: “È l’anima dell’Europa e del suo futuro”

Batosta sulle bollette di luce e gas: una stangata da 247 euro a famiglia