Pronto per la fine del 2022, il nuovo Santiago Bernabeu del Real Madrid sarà simile a un’astronave all’esterno e avrà un manto erboso all’avanguardia: il prato che scompare.

Un gioiello che segna un prima e un dopo per il club e per Madrid: così il quotidiano Marca definisce il nuovo Santiago Bernabeu. Lo storico stadio della Casa Blanca sarà in effetti una struttura davvero avveniristica. Una testimonianza diretta arriva dal canale YouTube ufficiale del Real, dove è stato postato un video che spiega quali soluzioni all’avanguardia sono state progettate per la ristrutturazione dell’impianto, risalente al 1947.

Il Santiago Bernabeu nuovo: il campo che scompare

Dal design fantascientifico al campo che “scompare”, il nuovo Santiago Bernabeu sarà lo stadio più tecnologico del mondo. Una serie di pannelli illuminati di notte caratterizza l’esterno, una vera e propria astronave con tanto di copertura semovente. Ma a colpire è soprattutto l’interno: il rettangolo di gioco potrà “svanire”.

Grazie a un sistema di vassoi retrattili, il manto erboso potrà essere spostato in un garage sotterraneo a più piani, nascondendolo fino a 35 metri di profondità. Nella “grotta” del Bernabeu, saranno presenti un sistema di ventilazione e uno di irrigazione, aria condizionata, camminamenti laterali di manutenzione, illuminazione a led, telecamere di controllo e trattamento ultravioletto per tenere al caldo il campo e permettere all’erba di crescere come se si trovasse all’aria aperta. Insomma, è praticamente impossibile che il prato si rovini.

Il campo del Santiago Bernabeu di Madrid
Il “vecchio” Santiago Bernabeu

Quando il campo da gioco viene spostato all’interno, i quasi 10mila metri quadrati del Bernabeu potranno essere utilizzati in modi diversi. Concerti, fiere con padiglioni, ma non solo: il rettangolo potrà essere diviso costruendo due diverse tribune e permettendo l’uso contemporaneo di un campo di basket da una parte e uno di tennis dall’altra. In lunghezza, può ospitare invece le partite di football americano.  

Una volta terminato lo sfruttamento “alternativo” al calcio, il Bernabeu torna alla sua forma originaria grazie a un sistema di ascensori che riporta il rettangolo al suo posto. Le diverse sezioni si incastrano una nell’altra e sono pronte per le partite della Liga. Si stima che quest’impianto dovrebbe portare un miliardo di euro all’anno nelle casse del Real.

Santiago Bernabeu, fine lavori nel 2022

Non mancano ovviamente tanti locali per l’intrattenimento degli spettatori: il nuovo Bernabeu prevede ristoranti (cinque, affacciati sul campo), bar e negozi per far vivere lo stadio sette giorni su sette, di giorno e di notte.

È un’opera portentosa”, scrive il quotidiano As. L’inaugurazione è prevista per la fine del 2022. Un assaggio di questo gioiello è disponibile su YouTube: ecco come si costruisce uno stadio di calcio nel ventunesimo secolo.

Riproduzione riservata © 2021 - LEO

ultimo aggiornamento: 16-11-2021


Bonus spesa 2021, come funziona il contributo natalizio per famiglie in difficoltà

Anagrafe digitale: scaricare certificati online senza pagare la marca da bollo