Lo Sferisterio è un teatro nel centro storico di Macerata, e quasi sicuramente sarà la location del primo show covid-free all’aria aperta.

Ad annunciarlo è stato il sovrintendente dello Sferisterio, Luciano Messi. La proposta è quella di preparare uno show in grado di sfruttare al massimo (nei limiti della sicurezza) la capienza della suggestiva arena che si trova nel centro di Macerata, lo Sferisterio. Ci saranno dei protocolli ben precisi da seguire, a cui stanno giù lavorando il comitato tecnico-scientifico e i due Ministeri di Cultura e Salute. Se dovesse concretizzarsi, il pubblico sarà tenuto a osservare una serie di regole, affinché tutto avvenga in assoluta sicurezza e nel rispetto delle norme anti-contagio.

Come si svolgeranno gli spettacoli covid-free allo Sferisterio?

La splendida arena dello Sferisterio può arrivare a contenere sino a 2500 spettatori. Tuttavia, se il governo dovesse dare il via libera per la stagione estiva 2021, ne accoglierà circa 1600, così da rispettare le regole del distanziamento sociale e lasciare liberi i corridoi di sicurezza.

La novità più importante riguarda, però, il controllo di tutti gli spettatori prima che si svolga l’evento. Infatti il pubblico, una settimana prima dello spettacolo per cui ha prenotato i biglietti, dovrà sottoporsi a un tampone molecolare e dichiararne l’esito negativo. 

Il Macerata Opera Festival

Regole leggermente diverse saranno adottate invece per gli eventi legati ai festival, come il prestigioso Macerata Opera Festival che si sta preparando alla stagione 2021. La platea, che la scorsa estate conteneva 850 posti a sedere, arriverà a contarne più di 1000. A differenza del 2020, infatti, tutti i tipi di persone conviventi potranno sedere una accanto all’altra.

Il Macerata Opera Festival, che si accinge a riaprire i battenti per la stagione estiva 2021, è un importante festival di teatro che si svolge allo Sferisterio. Quest’anno il festival celebra il suo centesimo compleanno: nel luglio 1921 andò in scena la prima opera dello Sferisterio, l’Aida di Giuseppe Verdi. Il calendario delle celebrazioni durerà per tutto l’anno e questa estate, per l’occasione, sono in programma due opere d’eccezione: la già citata Aida, e un altro dei celebri capolavori di Verdi, La Traviata.

La novità di quest’anno è il ciclo di appuntamenti dedicato all’intrattenimento e alla cultura dei più piccoli. L’evento nasce nel contesto del progetto “Sferisterio Education”, realizzato dalla collaborazione del comune di Macerata con le istituzioni scolastiche locali e con i partner del festival.

Riproduzione riservata © 2021 - LEO

ultimo aggiornamento: 09-06-2021


Olio extravergine d’oliva, i migliori EVO del 2021 secondo il Gambero Rosso

Il 10 giugno assisteremo all’incredibile spettacolo di un’eclissi solare