Le spiagge di sabbia rosa sono posti unici e particolari, che renderanno la vacanza al mare ancora più magica e suggestiva.

Gli amanti della spiaggia cercano tre caratteristiche in una vacanza: sole, sabbia e surf. Coloro che non vedono l’ora di abbronzarsi e di tuffarsi nelle fresche acque del mare, spesso cercano un posto particolare che offra loro qualcosa di raro e spettacolare, come le spiagge di sabbia rosa. Il contrasto tra sabbia colorati di rosa e mare turchese brillante è mozzafiato, il sogno di ogni fotografo.

Queste rare bellezze esistono grazie al corallo schiacciato e alle conchiglie al largo delle loro coste, che offrono ai viaggiatori luoghi spettacolari per nuotare, fare snorkeling e immergersi. Si possono trovare splendide spiagge di sabbia rosa sparse in tutto il mondo: alle Bermuda, in Grecia, in Indonesia e nella Polinesia francese, per citarne alcune. Vediamo le migliori.

Horseshoe Bay – Bermuda

Horseshoe Bay Beach vanta lussureggianti acque turchesi che sogniamo durante l’inverno. Ciò per cui questa spiaggia è più famosa, tuttavia, è la sua sabbia rosa pastello. Colorata da creature marine e conchiglie schiacciate, questa spiaggia delle Bermuda meridionali è una delle più “instagramabili” al mondo. Una delle migliori spiagge delle Bermuda, attira tanti turisti (soprattutto quelli che arrivano sulle navi da crociera), quindi non ci si può aspettare tranquillità. Ecco una foto:

Prende il nome dalla sua forma a ferro di cavallo ed è circondata da scogliere calcaree, perfette per lo snorkeling e sentieri costieri che conducono ad altre spiagge della zona. Un bagnino è in servizio durante l’alta stagione, nonché sedie a sdraio e attrezzature per sport acquatici disponibili a noleggio.

Spiaggia di Elafonissi – Grecia

Una spiaggia pittoresca quella di Elafonissi, situata nell’angolo sud-ovest della bellissima isola di Creta: è qui che possiamo trovare la serenità e la sabbia rosa che stavamo cercando. A proposito di sabbia, in realtà è un mix di rosa pallido e bianco, ed è una delle più morbide che si possono trovare sulle spiagge che costeggiano il Mar Mediterraneo. Una foto:

È più facile guadare l’acqua dalla terraferma (soprattutto con la bassa marea) che raggiungere questa meraviglia: l’area infatti è protetta, il che aiuta a mantenere la sua bellezza naturale. I bambini adoreranno sguazzare nell’acqua calda e cristallina delle lagune che circondano la riva. Attenzione, però, che spesso la zona può diventare piuttosto ventosa.

Spiaggia di Pink Sands – Bahamas

La Pink Sands Beach delle Bahamas copre tre miglia di costa sulla tranquilla di Harbour Island, che si trova a solo un miglio e mezzo a nord di Eleuthra. Grazie a microscopici insetti marini schiacciati, noti come foraminiferi e alle conchiglie, la sabbia è davvero rosa in questo paradiso delle Bahamas. Una foto:

Ciò che rende questa spiaggia così popolare (oltre alla sua sabbia rosata) è l’acqua calma che lambisce la riva. Grazie a una grande barriera corallina appena al largo della costa, le onde sono basse e l’acqua poco profonda, rendendo questo un luogo perfetto per i più piccoli e per gli amanti dello snorkeling.

Pink Beach, Indonesia

Più ti avvicini all’acqua azzurra cristallina, più rosa diventa la sabbia di Pink Beach, spiaggia ubicata sull’isola di Komodo, in Indonesia. Una bellezza mozzafiato: non c’è da stupirsi che sia diventata nota come una delle migliori dell’Indonesia. Una foto:

In questo caso le conchiglie dei foraminiferi si combinano per creare la magnifica sabbia rosata, mentre gli alberi rigogliosi e verdeggianti e le aspre montagne si trovano, invece, sulla riva. La spiaggia si trova all’interno dell’affascinante sito Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, il Parco Nazionale di Komodo. Arrivarci non è facile, ma molti resort e compagnie turistiche propongono escursioni in barca che portano i turisti su questa meravigliosa spiaggia. È consigliabile portare con sé acqua, un costume da bagno, asciugamano e attrezzatura per lo snorkeling: le barriere coralline sono fantastiche.

Crane Beach, Barbados

Crane Beach è una delle migliori spiagge delle Barbados. Una volta che si assiste allo straordinario contrasto tra la sua sabbia rosa pallido, la vibrante acqua turchese e il lussureggiante bosco di cocco, si capisce il perché. Il modo migliore per arrivarci è attraverso il lussuoso rifugio ubicato in collina, il Crane Resort. Si devono scendere 98 gradini o prendere un ascensore di vetro. C’è anche un ingresso in fondo alla spiaggia. Bisogna prepararsi, poi ad attraversare un sentiero roccioso. Una foto:

Agli ospiti del resort vengono forniti gratuitamente ombrelloni e sedie a sdraio, che possono essere noleggiati a pagamento da altri. Una cosa che non si può avere sul posto sono le tavole da surf: un peccato, considerando le fantastiche onde che rendono questa destinazione perfetta per questo tipo di attività.


I 10 sportivi più pagati di tutto il mondo

Mille Miglia 2021, tutto quello che c’è da sapere sulla corsa più bella del mondo