Chi sono (e quale sport praticano) gli atleti più prestigiosi del mondo, che possono contare su guadagni da milioni di dollari?

Come ogni anno, giunge puntuale la classificata stilata da Forbes degli atleti più pagati del mondo. Nella lista relativa al 2021 non mancano certo i classici nomi delle stelle del calcio o dei campioni NBA, ma questa volta ad aggiudicarsi il primo posto è la star dell’MMA Conor McGregor. Nonostante l’anno della pandemia, gli atleti più forti del pianeta non hanno risentito troppo della crisi: i primi dieci della classifica, sommando l’introito di ciascuno, hanno fatturato più di un miliardo di dollari. Questo è possibile perché tante di queste entrate non provengono dal campo, ma da tutta una serie di attività collaterali extrasportive.

Gli sportivi più pagati del pianeta nel 2021: la classifica di Forbes

Forbes ha stilato la sua classifica annuale dei World’s Highest-Paid Athlets. Per capire l’entità dei guadagni basti pensare che le 50 star presenti nella classifica generano un ammonto di denaro pari a 2,8 miliardi di dollari (quasi 2,3 miliardi in euro).

Forbes ha preso in analisi il reddito di ciascun atleta nel periodo che intercorre fra maggio 2020 e maggio 2021. Ecco di seguito la top 10 degli sportivi che durante l’anno hanno guadagnato di più in tutto il mondo:

  1. Conor McGregor (MMA): 180 milioni di dollari
  2. Lionel Messi (calcio): 130 milioni
  3. Cristiano Ronaldo (calcio): 120 milioni
  4. Dak Prescott (football): 107, 5 milioni
  5. Lebron James (basket): 96,5 milioni
  6. Neymar (calcio): 95 milioni
  7. Roger Federer (tennis): 90 milioni
  8. Lewis Hamilton (Formula 1): 82 milioni
  9. Tom Brady (football): 76 milioni
  10. Kevin Durant (basket): 75 milioni
Giocatore di tennis
Giocatore di tennis

Da dove arrivano questi guadagni?

Sebbene a causa delle restrizioni anti-contagio siano stati soppressi la maggior parte degli eventi sportivi, per i 50 atleti più ricchi del mondo sono stati 12 mesi di record. Il fatturato totale della classifica ha superato di ben il 16% quello dell’anno precedente. Mai era stata registrata sino ad ora una cifra così alta.

Ovviamente, gli introiti considerati non sono soltanto quelli direttamente provenienti dall’attività sportiva. Vengono calcolati anche i guadagni derivanti dalle sponsorizzazioni, dalle collaborazioni con i grandi brand e dalle tante attività imprenditoriali garantite dalla fama sportiva.


Olimpiadi di Tokyo 2021, debuttano quattro nuovi sport: ecco quali sono

Le 5 più belle spiagge di sabbia rosa al mondo: incantevoli e suggestive