Il mondo intero ci invidia la Strada della Forra, situata nel comune di Tremosine (Brescia). Perfino Winston Churchill ne tesseva le lodi.

Situata sul Lago di Garda, precisamente nel comune di Tremosine, la Strada della Forra è conosciuta in ogni angolo del globo. Il Primo Ministro britannico Winston Churchill la amava tanto che la definì “l’ottava meraviglia del mondo“, mentre tante case automobilistiche l’hanno scelta come location per diversi spot pubblicitari. Perfino il mitico James Bond, l’agente segreto più apprezzato di sempre, ha regalato ai suoi fan un inseguimento mozzafiato sulla SP38. Scopriamo insieme questo piccolo grande tesoro tutto italiano.

La Strada della Forra: una meraviglia tutta italiana

La Strada della Forra, situata nel comune di Tremosine in provincia di Brescia, è una delle strade più belle al mondo, ma cos’è che le ha fatto guadagnare questo appellativo? Semplice, la sua particolare e unica ‘conformazione’. È situata nel cuore di una specie di canyon, dove ci sono grotte e cavità che sono scavate dall’azione dell’acqua, che ancora oggi continua il suo corso. A volere la sua costruzione è stato Don Giacomo Zanini, fondatore della Cassa Rurale e Artigiana di Vesio, nei primi anni del Novecento. La sua volontà era quella di collegare l’altopiano di Tremosine sul Garda con il lungolago e dopo 4 anni di intenso lavoro, precisamente l’8 maggio del 1913, è riuscito nell’impresa.

A distanza di oltre un secolo, la Strada della Forra non si è rivelata soltanto un’importante via di comunicazione tra le località del Garda, ma anche una delle strade più suggestive al mondo. È una meta turistica molto ambita, non solo dagli automobilisti e motociclisti, ma anche dagli amanti della bellezza paesaggistica.

Caratterizzata da tornanti ‘vista lago’, il periodo migliore per visitare la Strada della Forra è l’estate: in questa stagione i colori della natura raggiungono l’esplosione massima e danno la sensazione di ‘attraversare’ un quadro. Molto suggestiva anche di sera, soprattutto in moto. In qualsiasi momento decidiate di visitarla, cercate di tenere il più possibile la destra perché la strada è particolarmente stretta e, inoltre, non pigiate troppo sull’acceleratore: la Forra è da percorrere lentamente per gustarsi appieno il panorama.

Tremosine è collegato alla statale della Gardesana solo da due strade: una che sale da Limone e l’altra che sale da Campione verso Pieve. Un itinerario tipo, che prevede un percorso di circa 50 km, può partire da Riva del Garda, proseguire verso Limone e procedere per Tremosine. Oltre a perdervi con lo sguardo nel bellissimo paesaggio, non dimenticate di fare una sosta all’effige della Madonna, che gli abitanti del luogo chiamano la “Madonnina“, portata in processione e collocata nella Forra da Don Michele Milesi.

Strada della Forra è chiusa?

Purtroppo, attualmente la Strada della Forra è inaccessibile. Questo perché dal 28 dicembre del 2020, a causa di un dissesto del tratto che va dalla Gardesana a Tremosine, è chiusa. Il sindaco Battista Girardi, come riporta Gardapost, ha dichiarato:

La strada resta chiusa e per ora non è possibile ipotizzare date di riapertura. (…) Nessuno si aspettava che a monte della strada il dissesto fosse così importante. I tecnici stanno valutando come intervenire. Mi auguro che si riesca a risolvere la questione in tempi rapidi“.

ultimo aggiornamento: 25-04-2021


La pandemia non ferma la lettura: in Italia il mercato dei libri aumenta nel 2020-2021

Esce il nuovo Tamagotchi (e avrà tante funzioni in più)