Dall’1 all’11 settembre 2021 la Mostra del Cinema di Venezia si anima con una pioggia di stelle hollywoodiane sul tappeto rosso a prova di contagio.

Venezia 78 si apre all’insegna delle stelle sul tappeto rosso e della sicurezza in sala. L’edizione 2021 della Mostra del Cinema diretta da Alberto Barbera, dall’1 all’11 settembre, “blinda” il Lido e mette a punto un sistema anti-contagio tanto nell’area pubblica esterna che nel perimetro di Mostra. Dopo l’annullamento degli eventi mondani dell’anno scorso, tornano le feste e i party notturni – sempre in formato “ridotto” a numero chiuso e con tutti gli accorgimenti del caso – e soprattutto i red carpet.

Come funziona il red carpet a Venezia 2021 per le star

Il tappeto rosso di Venezia 78 è l’appuntamento glamour dove attori e personaggi del mondo del cinema sfilano prima dell’ingresso in sala sotto gli obiettivi di operatori e fotografi. La passerella sarà eccezionalmente “murata”: un vero e proprio muro ripara la vista dall’esterno. L’obiettivo dell’organizzazione è evitare che lungo le transenne si creino assembramenti di fan e cacciatori di autografi.

Sono tante le stelle hollywoodiane che arriveranno al Lido, da Kristen Stewart – in Concorso con Spencer di Pablo Larraín nei panni di Lady Diana – a Jamie Lee Curtis, Leone d’oro alla carriera. Senza dimenticare gli italiani: da Paolo Sorrentino con È stata la mano di Dio a Mario Martone con Qui rido io (con Toni Servillo nel ruolo di Eduardo Scarpetta), passando per Freaks Out di Gabriele Mainetti (nel cast spiccano Claudio Santamaria e Pietro Castellitto) e America Latina dei gemelli D’Innocenzo con Elio Germano.

Il red carpet sul Lido di Venezia
Venezia 78 “blinda” il red carpet

Le prenotazioni per occupare il posto in sala, partecipare alle conferenze e utilizzare la sala stampa sono obbligatorie per pubblico e accreditati. Le misure di contenimento sono rigidissime. Il Palazzo del Cinema, la Sala Darsena e il Palazzo ex Casinò hanno una capienza al 50%. Saranno occupabili 4.000 posti sugli 8.000 disponibili.

All’ingresso è effettuato controllo della Certificazione verde. In assenza di Green Pass, è richiesto un tampone molecolare o antigenico negativo eseguito nelle 48 ore precedenti. Ogni accreditato, visitatore, dipendente, collaboratore, pubblico o ditta di servizio dovrà possedere una copia del lasciapassare valido (cartaceo o informatico) ed esibirlo per l’autorizzazione all’ingresso all’interno delle aree.

Venezia 78: red carpet murato e obbligo di mascherina

Vige l’obbligo di indossare la mascherina chirurgica all’interno degli edifici e delle aree interne della Mostra o qualora si creino le condizioni per un assembramento.

Cancellata per il secondo anno consecutivo la cena ufficiale dell’apertura sulla spiaggia dell’Hotel Excelsior al Lido, la Mostra si animerà fin da subito con una cena esclusiva per la giuria, presieduta dal regista sudcoreano Bong Joon-ho, alla Terrazza Biennale. Il menù è affidato allo chef Tino Vettorello, il maestro del ristorante Tre Panoce di Conegliano.

ultimo aggiornamento: 02-09-2021


Green Pass a scuola: chi lo controlla e cosa è necessario per essere in ‘regola’

Chi sarà il prossimo Presidente della Repubblica? Tutti i nomi del Toto-Quirinale