Che cos’è e come funziona Vinted? Scopriamo perché più di 75 milioni di persone hanno deciso di buttarsi nella moda circolare.

La piattaforma migliore del momento per acquisti di seconda mano? Senza ombra di dubbio è Vinted. Il merito è della massiccia pubblicità che gli ideatori hanno fatto ovunque, dalla televisione ai social, ma non possiamo sottovalutare anche i suoi punti di forza. Vediamo cos’è e come funziona, sia per i venditori che per gli acquirenti.

Vinted: cos’è e come funziona

Vinted è la piattaforma del momento, amata da oltre 75 milioni di utenti in tutto il mondo. Disponibile sia come sito web che come applicazione (Android e iOS), consente di vendere e acquistare capi di abbigliamento, accessori e oggetti rigorosamente di seconda mano. Con un’interfaccia semplice e intuitiva, molto probabilmente ha preso piede in così poco tempo perché le vendite sono assolutamente sicure. Entriamo nel dettaglio e vediamo come funziona. Se non avete ancora un account su Vinted dovete innanzitutto creare un profilo, che diventerà una specie di armadio virtuale. Ovviamente, a patto che si decida di trasformarsi in venditori. In caso contrario, potete iniziare tranquillamente lo shopping virtuale, cercando ciò che maggiormente vi interessa.

Vendere su Vinted è semplicissimo. Per ogni articolo che non volete più avere in casa dovete caricare un massimo di 20 foto e aggiungere una breve descrizione, che contenga stato di usura, brand, taglia o grandezze e prezzo. Completato ciò, i vostri articoli saranno in vetrina e visibili a tutti gli utenti. Questi ultimi potranno sbirciare l’articolo, acquistarlo oppure inserirlo nella propria lista dei desideri.

Vinted: tutti gli acquisti sono protetti da garanzia

Un altro punto a favore di Vinted è la spedizione, il cui costo è sostenuto solo dall’acquirente. Il venditore deve solo scaricare l’etichetta, fornita via email oppure sull’app, attaccarla al pacco e portare il tutto in un punto di spedizione scelto dal compratore: dall’ufficio postale all’edicola, passando per il tabaccaio. Quando l’acquirente ritira il pacco deve confermare lo stato dei prodotti a Vinted, che provvederà a trasferire il prezzo dell’oggetto o del capo al venditore. Quest’ultimo potrà scegliere se tenere i soldi sulla piattaforma per fare acquisti oppure trasferirli sul proprio conto corrente. Sia venditore che compratore, infine, sono chiamati a scrivere una recensione sull’esperienza di shopping circolare e sostenibile.

Riproduzione riservata © 2022 - LEO

ultimo aggiornamento: 18-11-2022


Milano, crescono i prezzi delle case: San Siro, con +59%, è il quartiere più richiesto

Mappa Boetti, nuovo record: venduta all’asta per 8,8 milioni di dollari