Bernard Arnault è la persona più ricca al mondo, colui che ha superato Jeff Bezos. Scopriamo la sua biografia, costellata di successi.

Eletto uomo più ricco al mondo, Bernard Arnault è l’amministratore delegato del luxury group LVMH, che comprende marchi come: Fendi, Moët & Chandon, Luis Vuitton, Bulgari, Kenzo Givenchy e Tiffany. Scopriamo insieme la sua biografia, segnata dal successo e da innumerevoli attività di filantropia.

Chi è Bernard Arnault: la biografia

Classe 1949, Bernard Arnault nasce il 5 marzo a Roubaix, in Francia, da una famiglia di industriali. Dopo aver portato a termine il Liceo Faidherbe di Lille, prosegue il percorso di studi presso l’École Polytechnique. La sua carriera professionale prende il via dalla società di costruzioni Ferret-Savinel, di proprietà della sua famiglia, dove ricopre prima il ruolo di ingegnere e poi diverse posizioni direttive.

Nel 1978 viene eletto Presidente dell’azienda e vi rimane a capo fino al 1984. In seguito si occupa della riorganizzazione della holding Financière Agache, decidendo per uno sviluppo di articoli di lusso e riportando il gruppo alla produttività di un tempo. È stato lui a puntare su Christian Dior e a renderlo il fondamento della nuova organizzazione.

Nel 1989, Arnault assume il controllo di LVMH Moët Hennessy – Louis Vuitton, dando vita al gruppo leader, a livello internazionale, nel settore dei beni di lusso. Da questo momento, Bernard riveste il ruolo di Presidente e CEO della società. Ad oggi, controlla oltre 60 brand: da Moët & Chandon e Dom Perignon, a Veuve Clicquot, Ruinart, Krug, i whisky Ardbeg e Glenmorangie, passando per la vodka Belvedere e gli italiani Emilio Pucci, Bulgari, Fendi, Loro Piana e Cova.

Nel 2006, ha dato vita alla Fondazione Louis Vuitton, una delle più importanti fondazioni d’arte del momento. Non a caso, nel 2014 ha ottenuto il riconoscimento di museo. Diverse sono le donazioni di Arnault al mondo dell’arte così come gli impegni filantropici per Save The Children, per gli ospedali di Parigi e per la Fondazione Principessa Grace di Monaco. Durante l’emergenza della pandemia da COVID-19, Bernard ha convertito tre delle sue fabbriche di profumi per produrre disinfettante per le mani. Il prodotto, è bene sottolinearlo, è stato distribuito gratuitamente al sistema sanitario.

Quanto guadagna Bernard Arnault? Patrimonio

Nel 2021, Bernard Arnault è stato eletto da Forbes come la persona più ricca del mondo. Con un patrimonio netto stimato di 186,3 miliardi di dollari, il Presidente e CEO di LVMH supera di circa 300 milioni di dollari i colleghi Jeff Bezos (186 miliardi) ed Elon Musk (147,3 miliardi). Il magnate della moda francese, rispetto al 2020, ha visto crescere il suo patrimonio da 76 a 186,3 miliardi di dollari, ovvero un aumento di oltre 110 miliardi in soli 14 mesi. Pertanto, durante il difficile periodo di lockdown, il gruppo LVMH è stato uno dei pochi del suo settore a vivere una crescita impressionante.

Non è la prima volta che l’imprenditore francese entra nelle classifiche di Forbes: nel 2005 ha debuttato tra i primi 10 con un patrimonio di 13 miliardi di dollari, mentre nel 2017 era 11° e nel 2018 tra i primi 5.

La vita privata di Bernard Arnault: figli e moglie

Bernard Arnault è stato sposato due volte. La prima moglie, al suo fianco dal 1973 al 1990, si chiama Anne Dewavrin e gli ha dato due figli: Delphine e Antoine. Delphine, dal 2004, ricopre il ruolo di amministratrice del gruppo LVMH; Antoine, invece, è direttore della comunicazione presso Louis Vuitton e presidente del marchio Berluti.

La seconda moglie, sposata nel 1991 e ancora oggi al suo fianco, è la pianista canadese Hélène Mercier. I due, oltre a condividere la passione per il pianoforte, hanno avuto tre figli: Alexandre, Frédéric e Jean. Il primo è stato nominato co-CEO di Rimowa nel 2017.

4 curiosità sull’uomo più ricco al mondo

– Bernard Arnault ha ricevuto sia onorificenze francesi che straniere: Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana (2006) Commendatore dell’Ordine della Legion d’Onore (2007), Grand’Ufficiale dell’Ordine della Legion d’Onore (2011), Commendatore dell’Ordre des Arts et des Lettres, Membro dell’Ordine dell’Impero Britannico (2012) e Medaglia di Puškin (2017).

– LVMH, di cui è Presidente e CEO, è la prima azienda francese, la prima in Europa e la terza a livello mondiale.

– È stato testimone di nozze di Nicolas Sarkozy con Cécilia Sarkozy.

– Arnault possiede uno yatch di 101 metri che può ospitare fino a 16 persone. La nave ha suite di lusso, camere matrimoniali, cinema, spa, una piscina e una palestra.


Chi è Jannik Sinner, tennista italiano al Roland Garros 2021

Chi è Alberto Di Tanno, il Presidente del Gruppo Intergea